30 aprile 2020

L'Italia: record di siti UNESCO

L'Italia è la nazione col maggiore numero di siti inseriti nel Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO, un vero record! Da quest'anno eguagliato dalla Cina a quota 55 ma penso che presto altri siti saranno inseriti nell'elenco.

Spesso andiamo in giro per il mondo ma non ci accorgiamo di avere vicino a casa tanti luoghi meravigliosi da vedere e che soprattutto fanno parte del nostro patrimonio storico, culturale e naturale che non deve andare perduto.
Il riconoscimento mondiale può essere uno sprone per girare il Bel Paese anche se va detto abbiamo tantissimi altri siti che tutto il mondo ci invidia, oltre a quelli che hanno ottenuto il prestigioso riconoscimento.

italia record siti UNESCO
Veduta su Portovenere in Liguria


I 55 siti Patrimonio dell'Umanità UNESCO in Italia


Per curiosità ho dato un'occhiata all'elenco dei 55 siti iscritti nell'elenco dei siti Patrimonio dell'Umanità UNESCO e confesso che molti mi erano ignoti mentre altri li ho visitati molti anni fa e volentieri tornerei per riscoprirli.

L'elenco comprende luoghi ricchi di cultura e che fanno parte della nostra storia ma anche bellezze paesaggistiche che si possono scoprire facendo trekking, un'altra delle mie passioni, ubicati in quasi tutte le regioni.

L’identificazione, la protezione, la tutela e la trasmissione alle generazioni future del patrimonio culturale e naturale di tutto il mondo rientrano tra le missioni principali dell’UNESCO.

Per fare questo si sono messe delle linee guida per inserire i beni da salvaguardare suddividendoli in tre macro tipologie, ma un sito può essere inserito in più di una.

Siti classificati come patrimonio culturale
  • monumenti: opere architettoniche, pittoriche, elementi archeologici, grotte
  • agglomerati: costruzioni dall'enorme importanza storica e artistica
  • siti: opere realizzate dall'uomo, i siti archeologici e quelli dal valore etnologico e antropologico.

Siti classificati come patrimonio naturale
  • monumenti naturali
  • formazioni geologiche, le zone che sono habitat di specie animali e vegetali minacciate
  • siti naturali o zone delimitate dall'enorme valore scientifico e conservativo

Siti classificati come paesaggio culturale
  • paesaggi che testimoniano l'evoluzione della società all'interno di un ambienta naturale, sotto spinte economiche e culturali, mantenendo la diversità biologica e utilizzando tecniche di sostenibilità.

vigneti delle langhe in primavera
Vigneti delle Langhe in primavera

Questi sono i siti patrimonio dell'Umanità UNESCO in Italia, suddivisi per regione, e con i relativi approfondimenti su quelli che ho visitato in questi anni. Alcuni sono ripetuti due o più volte perché comprendono luoghi ubicati in regione diverse.

Piemonte
Residenze sabaude di Torino e dintorni - 1997
Per il momento ho visitato solo il Palazzo Reale di Torino che si trova nella centrale Piazza Castello.

Sacri Monti del Piemonte e della Lombardia - 2003
Siti palafitticoli preistorici attorno alle Alpi - 2011

Paesaggio vitivinicolo del Piemonte: Langhe-Roero e Monferrato - 2014
In questa parte del Piemonte ho visitato diverse volte la zona della Langa del Barolo e il Monferrato degli Infernòtin occasione della degustazione di vini.

Ivrea città industriale del XX secolo - 2018

Lombardia
Incisioni rupestri della Val Camonica - 1979
Chiesa e Convento Domenicano di Santa Maria delle Grazie con L'Ultima Cena di Leonardo da Vinci (Milano) - 1980
Crespi d'Adda - 1995
Sacri Monti del Piemonte e della Lombardia - 2003
Monte San Giorgio - 2003
Mantova e Sabbioneta - 2008
Ferrovia retica nel paesaggio dell'Albula e del Bernina- 2008

Longobardi in Italia: i luoghi del potere (568-774) - 2011
Fa parte di questi luoghi la città di Brescia dove ho visitato sia il Foro romano sia il Complesso monastico longobardo di San Salvatore-Santa Giulia.

Siti palafitticoli preistorici attorno alle Alpi- 2011
Opere di difesa veneziane tra XVI e XVII secolo: Stato da Terra-Stato da Mar occidentale - 2017: ovvero le Mura venete di Bergamo

Trentino-Alto Adige
Dolomiti (Provincia di Bolzano, Provincia di Trento) - 2009.
Siti palafitticoli preistorici attorno alle Alpi - 2011

Veneto
Venezia e la sua Laguna (Venezia e altri comuni) - 1987
Una città che incanta sempre per la sua unicità e per la bellezza delle isole nella laguna, prima su tutte la coloratissima Burano.

Città di Vicenza e le ville palladiane del Veneto - 1994-1996
Orto botanico di Padova - 1997.
Città di Verona - 2000.
Dolomiti - 2009
Siti palafitticoli preistorici attorno alle Alpi- 2011
Opere di difesa veneziane tra XVI e XVII secolo: Stato da Terra-Stato da Mar occidentale - 2017: ovvero la Fortezza di Peschiera
Le Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene - 2019

isola di burano laguna veneta
L'isola di Burano

Friuli-Venezia Giulia
Zona archeologica e basilica patriarcale di Aquileia - 1998
Dolomiti (Provincia di Udine, Provincia di Pordenone) - 2009
Longobardi in Italia: i luoghi del potere (568-774) - 2011: ovvero Cividale del Friuli
Siti palafitticoli preistorici attorno alle Alpi - 2011: ovvero Palù di Livenza – Santissima (Polcenigo)
Opere di difesa veneziane tra XVI e XVII secolo: Stato da Terra-Stato da Mar occidentale - 2017: ovvero la Fortezza di Palmanova

Liguria
Porto Venere, Cinque Terre e le Isole (Palmaria, Tino e Tinetto) - 1997:
Essendo nata e vissuta sempre a La Spezia questa è la zona d'Italia che conosco meglio e in molti post ho raccontato cosa vedere con suggerimenti su luoghi turisti e altri che riscoprire.

Genova: Le Strade Nuove e il sistema dei Palazzi dei Rolli - 2006.
Spettacolari palazzi si ergono nel centro storico di Genova, alcuni sono sede di Musei e perciò sono sempre visitabili altri si possono scoprire in occasione dei Rolli Days.

veduta manarola cinque terre
Manarola nelle Cinque Terre

Emilia Romagna
Ferrara città del Rinascimento e il suo delta del Po - 1995-1999:
Una città bellissima non solo per la presenza del Castello estense ma per un centro storico vero gioiellino.

Monumenti paleocristiani di Ravenna - 1996:
Tornata a Ravenna dopo tanti anni sono rimasta incantata dalla bellezza dei mosaici bizantini dai tanti colori.

Cattedrale, Torre Civica e Piazza Grande di Modena - 1997
Nella piazza principale della città si ergono i principali monumenti che rendono Modena così affascinante.

Foreste primordiali dei faggi Carpazi e di altre regioni d'Europa - 2017: ovvero la Foresta di Sasso Fratino.

Toscana
Centro storico di Firenze (Firenze) - 1982
Firenze è senza dubbio una delle più belle città italiane e per visitarla sarebbe necessaria almeno una settimana. Abitando abbastanza vicino sono stata tante volte in occasione di mostre o anche solo per fare un giro nel centro storico.

Piazza dei Miracoli (Pisa) - 1987
Una delle piazze più belle d'Italia e anche delle più fotografate per la presenza della celebre torre pendente.

Centro storico di San Gimignano (San Gimignano) - 1990
Il borgo di san Gimignano è uno dei più belli d'Italia e passeggiando tra le viuzze acciottolate si rimani incantati dalla bellezza dei palazzi antichi e delle tante torri.

Centro storico di Siena (Siena) - 1995
La famosa città del Palio si può visitare in due giorni per ammirare palazzi storici, musei e chiese.

Centro storico di Pienza (Pienza) - 1996.
Val d'Orcia (vari comuni) - 2004.
Ville medicee e giardini in Toscana - 2013
Foreste primordiali dei faggi dei Carpazi e di altre regioni d'Europa - 2017: ovvero laForesta di Sasso Fratino

Marche
Centro storico di Urbino - 1998
L'ho visitato tanti anni fa in gita scolastica e mi è rimasto un bellissimo ricordo e la voglia di tornare per poterlo girare con calma.

Umbria
Assisi, la basilica di San Francesco e altri luoghi francescani - 2000
L'ho visitata sempre in occasione di una gita scolastica e mi erano piaciuti tanto gli affreschi di Giotto.

Longobardi in Italia: i luoghi del potere (568-774)- 2011: ovvero la Chiesa di San Salvatore (Spoleto) e il Tempietto del Clitunno (Campello sul Clitunno).

Lazio
Centro storico di Roma, le proprietà extraterritoriali della Santa Sede nella città e la Basilica di San Paolo fuori le mura - 1980
Ho visitato la capitale diverse volte e, quando ho soggiornato quattro notti, ho potuto ammirare tanti monumenti che le hanno permesso di ottenere questo riconoscimento.

Villa Adriana (Tivoli) - 1999.
Villa d'Este (Tivoli) - 2001.
Necropoli etrusche di Cerveteri e Tarquinia - 2004:
Foreste primordiali dei faggi dei Carpazi e di altre regioni d'Europa - 2017: ovvero la Faggeta depressa di Monte Raschio (Oriolo Romano) e la Faggeta di Monte Cimino.

Abruzzo
Foreste primordiali dei faggi dei Carpazi e di altre regioni d'Europa - 2017

Campania
Centro storico di Napoli - 1995
Napoli mi ha stupito per la sua bellezza e in poco più di un giorno ho potuto vedere tante cose: vie, piazze, chiese, musei e il lungomare col bellissimo panorama sul Golfo.
Palazzo reale del XVIII secolo di Caserta con il parco, l'acquedotto Carolino e il complesso di San Leucio

La Reggia di Caserta è uno dei palazzi nobiliari più belli d'Italia come pure il grandissimo parco abbellito con fontane e statue.

Zone archeologiche di Pompei, Ercolano e Torre Annunziata - 1997
La visita a queste aree archeologiche è l'occasione per vedere da vicino le case di epoca romana che erano abbellite da mosaici e da affreschi e per vedere la struttura urbanistica del tempo.

Costiera amalfitana (vari comuni della provincia di Salerno) - 1997
Seppure assomigli un poco alle Cinque Terre devo dire che la Costiera amalfitana ha un fascino particolare dato dai colori, dai profumi e dall'ospitalità.

Parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, con i siti archeologici di Paestum e Velia, e la Certosa di San Lorenzo - 1998
Longobardi in Italia: i luoghi del potere (568-774 d.C.)- 2011: ovvero il Complesso monumentale di Santa Sofia con il Museo del Sannio (Benevento)

Basilicata
I Sassi e il parco delle chiese rupestri di Matera (Matera) - 1993
Matera è stata nel 2019 capitale europea per la cultura e questo l'ha portata a farsi conoscere meglio all'estero. Per me resta una delle più belle città italiane per la particolarità dei Sassi, solo camminando tra le vie e osservando come è fatta si può capire la sua bellezza unica.

Foreste primordiali dei faggi dei Carpazi e di altre regioni d'Europa - 2017: ovvero la Foresta di Cozzo Ferriero nel Parco nazionale del Pollino

sassi di matera sito unesco
Sassi di Matera

Puglia
Castel del Monte (Andria) - 1996
Un bellissimo esempio di architettura che unisce diversi stili e la visita guidata all'interno del Castel del Monte è assolutamente da consigliare per comprendere meglio perché fu costruito proprio qui.

Trulli (Alberobello) - 1996
I trulli di Alberobello sono uno degli esempi di come l'uomo abbia costruito abitazioni così diverse in ogni parte del mondo per adattarsi al territorio.

Longobardi in Italia: i luoghi del potere (568-774) - 2011: ovvero il Santuario di San Michele Arcangelo (Monte Sant'Angelo).
Foreste primordiali dei faggi dei Carpazi e di altre regioni d'Europa - 2017: ovvero la Riserva naturale Foresta Umbra.


Calabria
Foreste primordiali dei faggi dei Carpazi e di altre regioni d'Europa – 2017: ovvero la Foresta di Cozzo Ferriero nel Parco nazionale del Pollino.

Sicilia
Villa romana del Casale a Piazza Armerina - 1997
La Villa romana conserva dei mosaici di un'incredibile bellezza che raffigurano scene di vita quotidiana, divinità, animali veri e leggendari. Questo è uno dei luoghi più belli che ho visto nel mio viaggio in Sicilia.

Valle dei Templi - Area archeologica di Agrigento - 1997
Dopo aver studiato a scuola questi templi è stata davvero un'emozione grande poterli vedere da vicino, nonostante il cocente sole di luglio che rende la Valle dei Templi rovente.

Isole Eolie - 2000

Città tardo barocche del Val di Noto (Sicilia sud orientale) - 2002
Tra le città che fanno parte di quelle menzionate tra i siti patrimonio dell'Umanità UNESCO in questa zona della Sicilia ho visitato Catania e Noto che si distinguono proprio per la bellezza dei loro palazzi esempio del barocco siciliano.

Siracusa e la Necropoli Rupestre di Pantalica - 2005:
Ortigia è la parte più antica di Siracusa e quella che mi ha affascinato per la bellezza dei palazzi resi ancor più luminosi dalla pietra chiara con cui sono fatti.

Monte Etna - 2013
Visto che amo il trekking salire sull'Etna era una delle cose che volevo assolutamente fare in Sicilia. Per me è stata anche la prima volta che sono salita su un vulcano.

Palermo arabo-normanna e le cattedrali di Cefalù e Monreale - 2015

ortigia sito unesco sicilia
Ortigia

Sardegna
Su Nuraxi di Barumini (Barumini) - 1997

Visto che sto cercando di vedere quanto più possibile l'Italia mi piacerebbe girare in lungo e in largo organizzando dei viaggetti che comprendano anche questi luoghi entrati a far parte dei siti Patrimonio dell'Umanità UNESCO.
Ci vorrà tanto tempo ma non ho fretta e così coglierò l'occasione per raccontare qui sul blog questi luoghi di grande interesse.

Vorrei approfondire anche la conoscenza delle tradizioni etnografiche e gastronomiche per avere una visione completa delle bellezze italiche.


2 commenti:

  1. Ciao Stefania, bel post! Sai, mi sono resa conto esattamente della stessa cosa: facciamo migliaia e migliaia di km per visitare l'altra parte del mondo, senza conoscere quasi la nostra bella Italia(che mi rendo sempre più conto che è forse il paese più bello e vario del mondo). Ma ho deciso di rimediare: quest'anno, più spazio all'Italia ;)

    RispondiElimina
  2. Hi there, I enjoy reading through your article.
    I wanted to write a little comment to support you.

    RispondiElimina

Prima di commentare ti invito a leggere la Privacy Policy del blog per l'accettazione.