6 novembre 2018

Le città col più grande centro storico in Europa

Diverse volte visitando una città ho sentito dire che avesse il centro storico più grande d'Europa e, cercando informazioni al riguardo, si trovano pareri veramente discordanti.

Alcuni considerano il centro storico di epoca medievale, altri quello odierno, e perciò non è ben chiaro quali città europee possano vantare questo primato.

Non credo sia così importante detenere il record, mentre è auspicabile che tutti i centri storici di queste città rimangano autentici e non vengano stravolti da opere architettoniche troppo differenti rispetto allo stile originario.

Le città col più grande centro storico in Europa. Napoli Piazza del Gesù Nuovo
Napoli: Piazza del Gesù Nuovo


Quali sono le città europee col più grande centro storico?


Sino a qualche tempo pensavo che Genova fosse la città in Europa col più grande centro storico mentre non è così. La città ha il centro storico più denso perché è cresciuta all'interno delle sue mura e così le case, separate da stretti carrugi, sono cresciute in altezza.
Il centro storico di Genova è un dedalo di viuzze e di vicoli ed è un piacere perdersi tra di essi, sempre con la dovuta cautela, scoprendo angoli suggestivi ammirando edicole votive agli angoli dei palazzi.
Genova è nota col soprannome di la Superba e il primo a soprannominarla così fu Francesco Petrarca, che nel 1358 scrisse:
Vedrai una città regale, addossata ad una collina alpestre, superba per uomini e per mura, il cui solo aspetto la indica signora del mare
Questo soprannome si pensa sia dovuto alla conformazione della città che sembra protendersi verso il mare.
Pensando però ai suoi bellissimi palazzi, situati proprio nel centro storico, direi che superba si può considerare anche un sinonimo di altera e orgogliosa, ovvero considerare Genova come una città ricca di palazzi stupendamente affrescati che si possono vedere in occasione dei Rolli Days.

Palazzo san giorgio genova

Anche il centro storico di Napoli è uno dei più grandi centri storici d'Europa, comprendendo diversi quartieri coi loro differenti stili architettonici.
Nel corso degli anni ha mutato il suo aspetto e tra i vicoli della città si respira un'atmosfera molto vivace, passeggiando qui non si può fare a meno di assaggiare le specialità tipiche come la sfogliatella o i babà.
Nel centro storico di Napoli è tutto un susseguirsi di bellissime chiese e palazzi e tra quelli che ho apprezzato in particolar modo ci sono Palazzo Reale, il Teatro San Carlo, Castel dell'Ovo e la Cappella Sansevero col Cristo Velato.

Dovrei tornarci per visitarla meglio perché non ho avuto tempo per girovagare a Posillipo e al Vomero e per vedere Musei come quello di Capodimonte.

ingresso a Napoli sotterranea

Il primato di città con il più grande centro storico viene rivendicato anche da Palermo nella quale si possono ammirare tantissime cose come il Palazzo dei Normanni con la Cappella Palatina, la cattedrale e il Teatro Massimo. Un giro nel centro fa entrare nell'atmosfera tipica siciliana e permette di osservare tanti stili architettonici differenti, lascito dei passati conquistatori.

Palermo è una città ricca di fascino e con davvero tante cose da vedere, non solo i monumenti più importanti ma anche i tanti palazzi storici. Passeggiare tra le sue vie e sbirciare all'interno dei cortili oppure girare tra nella Kalsa, uno dei quartieri più caratteristici, fa proprio pensare a quanta bellezza offra.

Chiesa San Cataldo Palermo
Chiesa di San Cataldo


Secondo altre statistiche tra le città che hanno i centri storici più grandi si annovera Venezia.
Girovagando tra le calli e i campielli veneziani si scoprono bellissimi palazzi storici e arrivando nella bellissima Piazza San Marco i nostri occhi non possono che rimanere incantati dalla visione della Chiesa di San Marco e del Palazzo Ducale.
Questo sicuramente è un centro storico molto grande e pure magnifico come lo è quello di altre città sia italiane sia europee ma, durante la mia visita, sono rimasta affascinata dal susseguirsi di stupendi palazzi antichi, molti dei quali affacciati sul Canal Grande.

Durante un viaggio a Venezia non può mancare un'escursione alle isole di Burano, Murano e Torcello.

canale nel centro storico di venezia

In realtà il più grande d'Europa dovrebbe essere il centro storico della nostra capitale Roma, sicuramente, è uno tra i più antichi.
Passeggiando per i Fori Imperiali si possono notare le magnificenze del glorioso passato della città e girovagando tra il dedalo di vicoli si possono vedere le bellissime piazze di epoca barocca, fontane e palazzi storici.

Centro storico di Roma con vista colosseo

Andando oltre i nostri confini tra i centri storici più grandi d'Europa c'è sicuramente quello di Siviglia.
La bellissima città andalusa offre tantissime cose da vedere come la cattedrale con la torre della Giralda e il Reales Alcázares. Passeggiando nel Barrio de Santa Cruz, uno dei quartieri più pittoreschi, si apprezza la struttura moresca della città dal glorioso passato.

via nel centro storico di Siviglia

Confesso però che il centro storico che ho maggiormente apprezzato nei miei viaggi è stato quello di Praga che ho girato quasi esclusivamente a piedi per ammirare l'architettura dei palazzi, le stesse vie e le grandiose piazze.
Stranamente viene poco citato nelle statistiche dei centro storici più vasti, a me sembra grandissimo perché comprende diversi quartieri come quello di Staré Mesto, dove si trovano la Piazza Vecchia e la Torre dell'Orologio, quello di Malá Strana e del Castello.

centro storico di Praga. Piazza vecchia

Ho avuto l'occasione di visitare quasi tutti questi centri storici, considerati i più grandi d'Europa, ma non quello di altre città come Vilnius, che ha il più grande centro storico in stile barocco, oppure Riga, che ha il centro medievale più grande nel quartiere di Vecriga.

27 commenti:

  1. Anche io ho avuto modo di visitare quasi tutti i centri storici che hai citato e non sapevo fossero anniverati tra i più grandi d'Europa! Vai a Riga e Vilnius, sono davvero molto belle... 😉

    RispondiElimina
  2. Io ci aggiungerei anche Dresda: il suo centro storico è stato sì ricostruito ma pietra su pietra, senza altro tipo di intervento. Occupa davvero un'area consistente della città.

    RispondiElimina
  3. Ma sai che non sapevo il centro storico più grande d'Europa fosse quello di Napoli? Mi hai davvero aperto un mondo. Immaginavo rientrasse tra "I" più grandi ma non avevo realizzato che fosse davvero lui e detenere il primato. Che bella scoperta! Grazie stefy!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. IN REALTA' E' DIFFICILE STABILIRE IL CENTRO PIU' GRANDE , SI DICE SIA NAPOLI CON I SUI 17 KM QUADRATI, MA CONSIDERATE CHE SOLO IL PRIMO MUNICIPIO DI ROMA E' VASTO QUASI VENTI KM QUADRATI, UNICA CERTEZZA CITTA' CON PIU' MONUMENTI AL MONDO E LUOGHI DI INTERESSE ARTISTICO ROMA

      Elimina
    2. Hai ragion, solo le fontane di Roma sono opere d'arte che hanno un valore unico

      Elimina
  4. Mi associo a chi, prima di me, ha nominato Dresden. Il centro storico è bellissimo e ampio: a Natale si trasforma nel paese delle fate e dei balocchi...un piccolo grande gioiello davvero!
    Di queste città che hai elencato, visiterò a breve Siviglia ergo vederla nominata mi ha fatta sorridere un sacco: Ora non vedo l'ora sia febbraio! :)

    RispondiElimina
  5. Uh che bello questo post! Ho visitato quasi tutte le città che citi... In Italia mi manca quello di Genova... Devo rimediare! Praga finora é la mia capitale preferita... Ci tornerei subito😍😍😍

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Praga è anche la mia città preferita, non avrei voluto più andarmene :)

      Elimina
  6. GENOVA NEL MONDO e in Europa la più grande..
    è talmente unica nel suo genere da essersi meritata l’inserimento nel Patrimonio dell’Umanità UNESCO.

    RispondiElimina
  7. Il più grande è sicuramente quello di Roma al cui interno potrebbe accogliere tutta la città di Napoli, Vesuvio compreso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche secondo me è il più grande, però anche quello di Praga se si considerano i diversi quartieri è parecchio esteso.

      Elimina
    2. Cavolata abnorme...quello di Napoli è il più vasto

      Elimina
  8. palermo non ha caso capitale 2018 della cultura itinerario storico arabo normanno patrimonio dell'unesco cappella palatina unica al mondo tantissime chiese mercati storici stret food mangiare di strada con le sue prelibatezze uniche che invito a gustare e tantissimo altro da offrire con un lunghissimo e affollatissimo centro storico che invito a visitare a tutti nella bellissima palermo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una città che sicuramente offre tanto da vedere ed esperienze gastronomiche uniche :)

      Elimina
  9. Il centro storico più vasto in senso assoluto è quello di Roma e viene misurato considerando la città dentro alle mura aureliane. Ovviamente il centro storico viene considerato quello che parte da una determinata epoca storica altrimenti andrebbe considerata la città metropolitana e la più vasta risulterebbe Mosca, seguita da Londra e poi Roma terza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A seconda dei diversi parametri utilizzati per fare la misurazione cambiano i dati, anche secondo me Roma ha il centro storico più grande.

      Elimina
    2. ma solo a Palermo troverete le tombe puniche.. e tutto cio che avete studiato di storia.. dai greci fenici cartaginesi romani arabi francesi spagnoli normanni inglesi.. albanesi.. e purtroppo anche i piemontesi...

      Elimina
    3. Mi piacerebbe visitarla anche per la sua storia, perché dici purtroppo? Certo avrebbero potuto prospettarsi altri scenari ma così siamo tutti uniti, tutti italiani :)

      Elimina
    4. i piemontesi hanno rovinato l'economia siciliana e meridionale. Sono stati i peggiori in assoluto. A questo punto avrei preferito essere rimasto normanno o arabo.

      Comunque trovo assurdo che per Palermo non è stata inserita nessuna foto illustrativa.
      Palermo ha il patrimonio artistico più variegato d'Italia. Non troverete in nessuna città italiana stile arabo, vie scritte in arabo, viali francesi, monumenti bizantini, greci, ecc. Eppure Verona o Venezia o Pisa hanno maggiora visibilità e godono di maggiore fama mondiale, ovviamente perché sorgono a nord di Roma, unico vero motivo. Roma a mio avviso ha il maggiore patrimonio storico e monumentale (intendo come quantità), poi la seconda città è Palermo. non di discute. Poi Napoli, Firenze e Venezia. Dopo ancora abbiamo Siracusa, Bologna, Torino e Genova.

      Elimina
    5. Grazie per il commento. Non ho messo fotografie di Palermo perché ancora non sono stata, l'avevo in programma per quest'anno. Sono stata a Siracusa che ho trovato stupenda come tutta la Sicilia.

      Elimina
    6. Mi dispiace, ma dopo Roma viene quello di Napoli, e parlo oggettivamente. Poi viene Venezia, Firenze, Palermo e Torino. Non puoi mettere il centro storico di Napoli dopo quello di Palermo solo per motivi campanilistici.

      Elimina
    7. Sei mal convinta si vede che non hai visto palermo

      Elimina
    8. Sono stata a Palermo lo scorso ottobre, nei prossimi giorni modificherò il post e poi scriverò un blogpost dedicato a questa splendida città. L'ho adorata!

      Elimina
  10. Visitate Napoli da tutti i suoi lati,da posillipo al Vomero, da chiaia a la sanità, ai tribunali e a porta capuana e al centro storico,includere i castelli e Napoli sotterranea e mi darete ragione che è la più bella e antica di tutte a da visitare le catacombe di san gennaro e le numerose chiese stupende

    RispondiElimina
  11. Non esiste il secondo me o il secondo te o io sono romano o palermitano o napoletano esistono dati obiettivi inconfutabili.
    Napoli ha il centro storico più vasto d'italia e tra i più grandi d'europa pari a 17km2 , seguito da Roma con 14,5 km2 cioè la quasi totalità della sua prima municipalità ed al terzo posto quello di Milano con 9,5 km2 e a rigor di logica ci troviamo perchè sono le 3 città più grandi d'italia e cioè Roma, Milano e Napoli con la differenza che la grandezza di Milano nn è dovuta alla sua storia ma al suo sviluppo soprattutto postunitario mentre la grandezza di Roma e poi Napoli è dovuta alla loro Storia di quasi 3mila anni... in questa classifica dei centri storici Palermo nn c'è proprio nonostante la sua storia importante ma ha un centro storico di 2,5 km2 inoltre Palermo ha visto la sua crescita come città nell'epoca araba normanna ma prima d'allora la città più importante di Sicilia era Siracusa città più importante della magna grecia al pari quasi di atene ed anche in epoca romana Palermo contava poco infatti poche testimonianze della civiltà romana li a Palermo...

    RispondiElimina
  12. concludo dicendo che Napoli ha il centro storico più grande d'italia per il semplice motivo che dalla sua fondazione greca, passando per l'epoca romana poi bizantina poi normanna e così via fino all'unità d'italia è stata la città d'europa che ha vissuto a pieno tutte le epoche storiche fino a diventare prima l'unità d'italia la terza città d'europa più popolata dopo londra e parigi capitale prima del regno di Napoli e poi purtroppo del regno delle due Sicilie.
    Napoli è la massima espressione della civiltà grecoromana nel mondo.
    Motivo per l quale il re normanno Federico 2 di svevia del regno di sicilia di cui Palermo era capitale decise di fondare la prima università statale del mondo a Napoli e non a Palermo... perchè Napoli nn ebbe la contaminazione araba della sua civiltà greca e nn fu occupata dai romani con le armi dato che Roma e i romani che nn era stupidi ma erano molto intelligenti chiesero ai greci napoletani di voler far parte dell'impero romano senza occupazione e senza imposizione di lingua latina, fu fatto un patto di non belligeranza e cosi fù perchè per i romani Napoli era la città del piacere dello svago dell'ozio e della civiltà greca a loro più vicina.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie per le tue spiegazioni. Il dubbio sta su cosa s'intenda per centro storico e oggettivamente quello di Napoli è il più grande d'Italia.

      Elimina

Prima di commentare ti invito a leggere la Privacy Policy del blog per l'accettazione.