martedì 6 novembre 2018

Le città col più grande centro storico in Europa

Diverse volte visitando una città ho sentito dire che avesse il centro storico più grande d'Europa e, cercando informazioni al riguardo, si trovano pareri veramente discordanti.

Alcuni considerano il centro storico di epoca medievale, altri quello odierno, e perciò non è ben chiaro quali città europee possano vantare questo primato.

Non credo sia così importante detenere il record, mentre è auspicabile che tutti i centri storici di queste città rimangano autentici e non vengano stravolti da opere architettoniche troppo differenti rispetto allo stile originario.

Le città col più grande centro storico in Europa. Napoli Piazza del Gesù Nuovo
Napoli: Piazza del Gesù Nuovo


Quali sono le città europee col più grande centro storico?


Sino a qualche tempo pensavo che Genova fosse la città in Europa col più grande centro storico mentre non è così. La città ha il centro storico più denso perché è cresciuta all'interno delle sue mura e così le case, separate da stretti carrugi, sono cresciute in altezza.
Il centro storico di Genova è un dedalo di viuzze e di vicoli ed è un piacere perdersi tra di essi, sempre con la dovuta cautela, scoprendo angoli suggestivi ammirando edicole votive agli angoli dei palazzi.
Genova è nota col soprannome di la Superba e il primo a soprannominarla così fu Francesco Petrarca, che nel 1358 scrisse:
Vedrai una città regale, addossata ad una collina alpestre, superba per uomini e per mura, il cui solo aspetto la indica signora del mare
Questo soprannome si pensa sia dovuto alla conformazione della città che sembra protendersi verso il mare.
Pensando però ai suoi bellissimi palazzi, situati proprio nel centro storico, direi che superba si può considerare anche un sinonimo di altera e orgogliosa, ovvero considerare Genova come una città ricca di palazzi stupendamente affrescati che si possono vedere in occasione dei Rolli Days.

Palazzo san giorgio genova


In realtà il centro storico di Napoli dovrebbe essere quello più grande d'Europa comprendendo diversi quartieri coi loro diversi stili architettonici.
Nel corso degli anni ha mutato il suo aspetto e tra i vicoli della città si respira un'atmosfera molto vivace, passeggiando qui non si può fare a meno di assaggiare le specialità tipiche come la sfogliatella o i babà.
Nel centro storico di Napoli è tutto un susseguirsi di bellissime chiese e palazzi e tra quelli che ho apprezzato in particolar modo ci sono Palazzo Reale, il Teatro San Carlo, Castel dell'Ovo e la Cappella Sansevero col Cristo Velato.

Dovrei tornarci per visitarla meglio perché non ho avuto tempo per girovagare a Posillipo e al Vomero e per vedere Musei come quello di Capodimonte.

ingresso a Napoli sotterranea


Il primato di città con il più grande centro storico viene rivendicato anche da Palermo nella quale si possono ammirare tantissime cose come il Palazzo dei Normanni con la Cappella Palatina, la cattedrale e il Teatro Massimo. Un giro nel centro fa entrare nell'atmosfera tipica siciliana e permette di osservare tanti stili architettonici differenti lascito dei passati conquistatori.

Secondo altre statistiche tra le città che hanno i centri storici più grandi si annovera Venezia.
Girovagando tra le calli e i campielli veneziani si scoprono bellissimi palazzi storici e arrivando nella bellissima Piazza San Marco i nostri occhi non possono che rimanere incantati dalla visione della Chiesa di San Marco e del Palazzo Ducale.
Questo sicuramente è un centro storico molto grande e pure magnifico come lo è quello di altre città sia italiane sia europee ma, durante la mia visita, sono rimasta affascinata dal susseguirsi di stupendi palazzi antichi, molti dei quali affacciati sul Canal Grande.

canale nel centro storico di venezia

Anche il centro storico della nostra capitale Roma può essere considerato uno dei più grandi d'Europa e sicuramente tra i più antichi.
Passeggiando per i Fori Imperiali si possono notare le magnificenze del glorioso passato della città  e girovagando tra il dedalo di vicoli si possono vedere le bellissime piazze di epoca barocca, fontane e palazzi storici.

Centro storico di Roma con vista colosseo

Andando oltre i nostri confini tra i centri storici più grandi d'Europa c'è sicuramente quello di Siviglia.
La bellissima città andalusa offre tantissime cose da vedere come la cattedrale con la torre della Giralda e il Reales Alcázares. Passeggiando nel Barrio de Santa Cruz, uno dei quartieri più pittoreschi, si apprezza la struttura moresca della città dal glorioso passato.

via nel centro storico di Siviglia

Confesso però che il centro storico che ho maggiormente apprezzato nei miei viaggi è stato quello di Praga che ho girato quasi esclusivamente a piedi per ammirare l'architettura dei palazzi, le stesse vie e le grandiose piazze.
Stranamente viene poco citato nelle statistiche dei centro storici più vasti, a me sembra grandissimo perché comprende diversi quartieri come quello di  Staré Mesto, dove si trovano la Piazza Vecchia e la Torre dell'Orologio, quello di Malá Strana e del Castello.

centro storico di Praga. Piazza vecchia

Ho avuto l'occasione di visitare quasi tutti questi centri storici considerati i più grandi d'Europa ma non quello di altre città come Vilnius che ha il più grande centro storico in stile barocco oppure Riga che ha il centro medievale più grande nel quartiere di Vecriga.

2 commenti:

  1. Anche io ho avuto modo di visitare quasi tutti i centri storici che hai citato e non sapevo fossero anniverati tra i più grandi d'Europa! Vai a Riga e Vilnius, sono davvero molto belle... 😉

    RispondiElimina
  2. Io ci aggiungerei anche Dresda: il suo centro storico è stato sì ricostruito ma pietra su pietra, senza altro tipo di intervento. Occupa davvero un'area consistente della città.

    RispondiElimina

Prima di commentare di invito a leggere la Privacy Policy del blog per l'accettazione.