lunedì 16 febbraio 2015

L'Italia: record di siti UNESCO

L'Italia è la nazione col maggiore numero di siti inseriti nel Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO.
Spesso andiamo in giro per il mondo ma non ci accorgiamo di avere vicino a casa tanti luoghi meravigliosi da vedere e che soprattutto fanno parte del nostro patrimonio storico, culturale e naturale che non deve essere perso.
Il riconoscimento mondiale può essere uno sprone per girare il Bel Paese anche se va detto abbiamo tantissimi altri siti che tutto il mondo ci invidia.

Per curiosità ho dato un'occhiata all'elenco dei  51 siti iscritti nell'elenco dei Patrimoni dell'Umanità e confesso che molti mi erano ignoti mentre altri li ho visitati molti anni fa e volentieri tornerei per riscoprirli.
L'elenco comprende luoghi ricchi di cultura e che fanno parte della nostra storia ma anche bellezze paesaggistiche che si possono scoprire facendo trekking, un'altra delle mie passioni, ubicati in quasi tutte le regioni.



Accanto ai centri storici di città come Firenze, Napoli, Urbino, Siena, solo per fare degli esempi, figurano zone archeologiche come gli Scavi di Pompei oppure siti palafitticoli preistorici delle Alpi che mi hanno incuriosito parecchio. Ho cercato così informazioni storico-geografiche e mi sono resa conto che non avrei saputo citarne alcuno, segno che molto va ancora fatto per far conoscere la nostra bella Italia.

Visto che nel prossimo futuro mi piacerebbe girare in lungo ed in largo la penisola ho pensato che organizzare dei viaggetti che comprendano anche questi luoghi possa essere una bella idea. Vorrei approfondire anche la conoscenza delle tradizioni etnografiche e gastronomiche per avere una visione completa delle bellezze italiche.
Per l'elenco completo dei siti basta andare sul sito dell'UNESCO.

1 commento:

  1. Ciao Stefania, bel post! Sai, mi sono resa conto esattamente della stessa cosa: facciamo migliaia e migliaia di km per visitare l'altra parte del mondo, senza conoscere quasi la nostra bella Italia(che mi rendo sempre più conto che è forse il paese più bello e vario del mondo). Ma ho deciso di rimediare: quest'anno, più spazio all'Italia ;)

    RispondiElimina