giovedì 23 giugno 2016

L'aceto balsamico tradizionale di Modena

Durante la breve visita della città di Modena ho scoperto un condimento meraviglioso ovvero l'aceto balsamico tradizionale.
Non va confuso con l'aceto balsamico che troviamo in vendita un po' in tutti i supermercati perché questo è un'altra cosa!

Facendo il biglietto che comprende la visita alle maggiori attrazioni di Modena si può visitare l'acetaia comunale e scoprire i segreti di un condimento prezioso e buonissimo.

La visita guidata dura circa un'ora e mezza e salendo le scale del palazzo comunale si avverte il sentore dell'aceto e non avendo mai assaggiato questo condimento mi aspettavo qualcosa di diverso!

modena
Parte della batteria dell'acetaia comunale

martedì 14 giugno 2016

Modena: Cattedrale, Torre Civica e Piazza Grande

Modena è uno dei siti Patrimonio dell'Umanità UNESCO dal 1997 in quanto il complesso dei suoi monumenti testimonia le tradizioni culturali del XII secolo.

Precisamente viene premiata la bellezza della Cattedrale nata dalla collaborazione dell'architetto Lanfranco e dello scultore Wiligelmo  che collaborò anche alla realizzazione della facciata.

modena
la facciata della cattedrale


La chiesa ha diversi accessi anche se il principale è quello sulla Piazza del Duomo ma arrivando nella centrale Piazza Grande si può ammirare tutto il complesso monumentale del quale proprio la cattedrale in stile romanico, voluta da Matilde di Canossa, è l'elemento predominante.

giovedì 9 giugno 2016

Centro storico di Roma e le proprietà extraterritoriali della Santa Sede

Dal 1980 il centro storico di Roma è entrato a far parte dei siti Patrimonio dell'Umanità UNESCO in Italia e dal 1990 si sono aggiunte le proprietà extraterritoriali della Santa Sede nella città e la Basilica di San Paolo fuori le Mura.

roma

Il centro storico è stato insignito di questo riconoscimento per il suo valore archeologico tanto che è Roma è la città con più monumenti al mondo.
Il centro è racchiuso tra le mura aureliane e quelle del Gianicolo e vi si possono ammirare tra i monumenti più antichi il Colosseo, i Fori Imperiali ed il Pantheon.

lunedì 30 maggio 2016

101 cose da fare prima di...

Dopo diversi post sui miei viaggi oggi mi è venuta l'ispirazione per scrivere le #100cosedafareprimadimorire
Da tempo su Internet girano queste liste ed io che amo stilarle per quasi ogni cosa ho deciso di dire la mia. Visto che amo molto i libri sarei curiosa di leggere le  101 Cose da fare prima di morire di  Richard Horne.
Ogni anno ci proponiamo qualcosa ed avere sott'occhio un elenco delle cose che vorremo fare assolutamente può essere un'idea per spronarci a realizzarle. Per alcune basta poco, per altre occorre tempo e molta volontà!

Amando molto viaggiare naturalmente il mio elenco è incentrato sulle meraviglie del mondo da vedere assolutamente ma credo che per tutte non basti una vita!
Altre cose possono far capire di più come sono ed altre forse saranno una scoperta anche per chi mi conosce bene.
In grassetto ho messo quelle realizzate, purtroppo molto ma molto poche!


1 Mettere piede su tutti i continenti (Europa, Asia, Oceania, Africa, Nord America, Sud America, Antartide)
2 Fare trekking in Nepal

martedì 24 maggio 2016

Cosa fare gratis a Siviglia

Siviglia è una splendida città dell'Andalusia e merita di essere visitata per la sua bellezza e perché conserva molti monumenti che testimoniano la sua importanza storica.

I monumenti più importanti, la cattedrale, la torre Giralda, i Reales Alcazes e l'Archivio delle Indie, dal 1987 sono entrati a far parte dei siti Patrimonio dell'Umanità UNESCO accrescendo ancor di più il suo valore turistico.

siviglia
Plaza de España

Un paio di giorni sono sufficienti per ammirare tutte le sue bellezze e per passeggiare nei quartieri del centro.

Voglio proporvi alcune cose che si possono fare gratis visto che ormai il viaggiare low cost è sempre più diffuso, consiglio però di entrare a visitare anche l'interno dei monumenti più importanti!

martedì 17 maggio 2016

5 cose da vedere a Reykjavik

Reykjavik è spesso snobbata da chi arriva per ammirare le bellezze naturali dell'Islanda ed invece è una gradevole cittadina che si gira tranquillamente a piedi.
Se si va nei mesi estivi, complice l'assenza di buio, si può godere ancor di più delle passeggiate nel centro ed attorno al lago Tjorn. Si rimane un po' stupefatti nel vedere tanti musicisti suonare ma in fondo l'Islanda ha una consolidata cultura musicale. Ma forse ancor più strano è vedere ballare tanta gente anche in piazzette minuscole cosa che sembrerebbe più naturale in paesi latini.

Veduta del municipio dalla riva del lago 


La città con le casette tutte colorate con tanto di porticina per far uscire il micio di casa sono così graziose ed è un piacere girovagare per le vie, anche senza avere una meta prefissata. A tutte le ore è una città molto viva ed i tanti giovani in giro fanno capire come questa sia una nazione "giovane".

lunedì 9 maggio 2016

5 cose da vedere a Cordoba

Sono partita per visitare Siviglia che volevo vedere da tanto tempo e mi sono innamorata della stupenda Cordoba.

Naturalmente mi ero informata sulle attrazioni da non perdere ma arrivata lì l'ho trovata meravigliosa e nessuna foto può rendere l'idea della magnificenza. Il centro storico è entrato a far parte dei siti patrimonio dell'Umanità UNESCO per la sua integrità e bellezza architettonica frutto dall'aggregazione di tanti stili differenti.

Solo il girare per i vicoli del centro storico è una cosa che fa brillare gli occhi per la bellezza delle case tutte bianche con i balconi fioriti e gli atrii che s'intravedono dalle cancellate.

cordoba