martedì 19 settembre 2017

Cosa vedere a Pontremoli

Pontremoli è un delizioso borgo della Lunigiana che sta aprendosi molto al turismo grazie alla valorizzazione del suo territorio.

Visitando la cittadina si comprende come potesse essere un importante centro tanto che lo stesso arcivescovo di Canterbury Sigeric la menzionò intorno all'anno 990 come tappa lungo la Via Francigena.

Pontremoli si sviluppò tra il fiume Magra ed il torrente Verde e quando entrò a far parte del Granducato di Toscana visse un periodo molto florido.

Una giornata è sufficiente per visitare il centro storico ma se si hanno a disposizione più giorni si possono fare altre attività come trekking, visite ad aziende agricole e degustazioni di prodotti tipici  e grazie alla cooperativa di guide turistiche Sigeric si possono organizzare itinerari pensati proprio per noi.

Cosa vedere a Pontremoli
Il Castello del Piagnaro


martedì 12 settembre 2017

Visita all'isola del Tino

L'isola del Tino è visitabile solo in occasione delle festività legate a San Venerio, Santo Patrono del Golfo della Spezia e dei fanalisti.
L'isola fa parte dell'arcipelago della Palmaria ma essendo interamente zona militare non è accessibile gli altri giorni dell'anno.

Le festività religiose si svolgono ogni anno il fine settimana più prossimo al 13 settembre ed in questo 2017 l'isola sarà visitabile i giorni 16 e 17 settembre.

Visita all'isola del Tino


martedì 5 settembre 2017

Trekking all'Isola Palmaria

Nel Golfo della Spezia si trova l'arcipelago della Palmaria che è uno dei siti inseriti nel Patrimonio dell'Umanità UNESCO assieme alle Cinque Terre e che è divenuta Parco naturale regionale.

Avevo in passato visitato l'isola del Tino mentre solo pochi giorni fa ho fatto un bel trekking percorrendo il periplo dell'isola Palmaria con diverse soste per godermi qualche ora di sole nelle sue spiagge.

L'isola non è molto grande ed il giro completo è di circa 7 chilometri che arrivano a quasi 9 se si scende in spiaggia.

Trekking all'Isola Palmaria


martedì 29 agosto 2017

Cosa vedere a Lucca in un giorno

Lucca è chiamata anche la città delle 100 chiese per la presenza di tantissimi edifici religiosi e di cappelle private all'interno di residenze signorili.

Nella città toscana oltre alle chiese ci sono tantissime altre cose da vedere ed in un giorno si può ottimizzare il tempo per visitare ciò che più aggrada. Quando si arriva in una nuova città è bello anche solo girovagare per il centro e coglierne l'atmosfera e gustare le specialità enogastronomiche comodamente seduti al ristorante.

Cosa vedere a Lucca
@pixabay Veduta dalle mura


martedì 22 agosto 2017

I Sassi di Matera ed il Parco delle chiese rupestri

I Sassi di Matera assieme all'area del Parco delle Chiese rupestri costituiscono un insieme di case, chiese, monasteri ed eremi costruiti nelle cave naturali della Murgia in una zona estesa oltre 1.000 ettari.

Assieme alla città bulgara di Plovdiv nel 2019 Matera sarà la capitale europea della cultura e perciò molti visitatori stanno arrivando nella bella ed unica città lucana che da tempo è inserita tra i siti Patrimonio dell'Umanità UNESCO.

Recentemente l'ho visitata e grazie ad una guida che mi ha accompagnato nel tour tra i Sassi ho scoperto molte curiosità su questa città che mi ha incantato.

I Sassi di Matera ed il parco delle Chiese Rupestri
Veduta della Civita


martedì 15 agosto 2017

Come arrivare alle Cinque Terre e nel Golfo della Spezia

Dopo aver scritto cosa vedere alle Cinque Terre in questo post fornisco ulteriori consigli su come arrivare e come spostarsi per visitare i borghi della provincia partendo dalla Spezia.

Le Cinque Terre si raggiungono in pochi minuti grazie al treno. Dalla primavera all'inizio dell'autunno ci sono tanti convogli che percorrono questa tratta. I paesi del golfo spezzino invece si possono visitare in auto oppure col bus.

Alla Spezia si trovano parcheggi gratuiti dove lasciare l'auto nei pressi della stazione e nei giorni festivi non si paga il parcheggio neppure in città.

Come arrivare alle Cinque Terre, Portovenere e Lerici dalla Spezia
@pixabay