29 ottobre 2020

Camogli: le più belle escursioni adatte a tutti

Camogli è un bellissimo borgo della riviera ligure di levante meta di vacanze per gli amanti del trekking e per le famiglie perché qui si possono fare escursioni adatte a tutti.

Molte persone arrivano qui per passeggiare sul lungomare sino al porticciolo, accanto alle belle case tinteggiate dei caldi colori pastello, per gustare la tipica focaccia o distendersi a prendere il sole sulla spiaggia.

Chi desidera una vacanza più attiva ha moltissime possibilità perché siamo nel Parco di Portofino che è attraversato da una fitta rete di sentieri adatti a grandi e piccini.

Camogli: il borgo ligure partenza di escursioni


Le escursioni più belle da Camogli

Una delle escursioni più belle da fare da Camogli è quella che arriva sino a San Fruttuoso. Il sentiero più panoramico non è adatto a tutti perché, in taluni punti, è necessario sorreggersi alle catene ed è abbastanza lungo da percorrere.

Il trekking tra la macchia mediterranea regala scenari incantevoli su questo tratto di costa che si riesce a scorgere da diversi punti panoramici. Dall'alto si ammira l'alta scogliera di Cala dell'Oro e Punta Torretta che scendono a picco e il mare dalle mille sfumature di blu.

Questa escursione può concludersi a Portofino per rientrare a Camogli in battello oppure col bus e il treno.

sentiero catene camogli portofino

Chi è meno allenato e viaggia con bambini può arrivare nella frazione di San Rocco e proseguire verso Pietre Strette. Questa escursione passa per lo più nel fitto bosco della macchia mediterranea e, seppure il dislivello sia considerevole, non ha tratti esposti e si cammina su un buon terreno. Per concludere il trekking si scende all'abbazia di San Fruttuoso, uno dei luoghi del FAI, e visitare questo edificio religioso che risale al IX secolo. L'abbazia fu ingrandita nel XIII per volere della famiglia genovese dei Doria che fece costruire anche un torrione di avvistamento. Questo sentiero è meno impegnativo ma, in ogni caso, bisogna essere abbastanza allenati.

Questa escursione si può fare anche coi bambini, se sono abituati a camminare, perché Camogli è una meta ideale per le vacanze attive in famiglia o per chi semplicemente desidera una vacanza rilassante come racconta Paola di Pasta Pizza Scones.

Il ritorno si fa in battello così da arrivare direttamente nel porticciolo di Camogli dove si possono osservare le alte case antiche che riservano delle sorprese. Alcune hanno finestre dipinte e la ragione la trovate nel racconto dedicato all'architettura ligure di Salvina su Una valigia per tutta la vita.

Un'altra escursione molto bella e facile è quella che da San Rocco porta a Punta Chiappa, uno sperone roccioso che si stende sul mare e che offre un bel panorama su Camogli. Qui si può fare il bagno e prendere il sole già all'inizio della primavera se la giornata è calda. Consiglio di portare le scarpette da scoglio per entrare in acqua perché le rocce di conglomerato sono ruvide.

promontorio di punta chiappa
Promontorio di Punta Chiappa

Proprio sopra Punta Chiappa si trova un luogo importante per la nostra storia recente. Le Batterie è un punto molto panoramico dove si possono ancora oggi vedere i ruderi delle vecchie fortificazioni militari e le postazioni della contraerea. Questo è sicuramente un luogo che può piacere ai bambini sempre attratti da tutto quello che riguarda le fortificazioni, per i grandi è un modo per raccontare la storia recente mostrando proprio questi luoghi di avvistamento e di difesa dagli attacchi dal cielo.

Una delle escursioni più belle da fare da Camogli è quella lungo il sentiero dei tubi che va prenotata con le guide del Parco e viene svolta solo in taluni periodi dell'anno per preservare la flora e la fauna locale. Questo trekking che parte da San Rocco permette di passare su sentieri calpestati da poche persone, all'interno di cunicoli, ed è una delle esperienze più interessanti da vivere all'interno del Parco di Portofino. Arrivati in località Caselle si può tornare indietro verso San Rocco o scendere a San Fruttoso.

porticciolo di camogli

Chi ha poco tempo ma volesse ugualmente fare una passeggiata da Camogli coi bambini può dirigersi verso Recco, seguendo la segnaletica del sentiero Liguria verde azzurro, e ammirare il borgo ligure dalla strada costiera.

Un tratto è senza marciapiede ma si viene ripagati da alcuni scorci del borgo dall'alto e si può degustare l'ottima focaccia al formaggio di Recco che molti vorrebbero imitare.


2 commenti:

  1. Grazie per i tanti spunti! io sono stata a San Fruttuoso ma partendo da Portofino! molto bella come camminata anche se un po' faticosa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io penso di tornare sabato o domenica su questi sentieri

      Elimina

Prima di commentare ti invito a leggere la Privacy Policy del blog per l'accettazione.