23 luglio 2019

Cosa vedere in Liguria: itinerario in Val di Vara

In Liguria molti sono i borghi e le città a forte vocazione turistica ma ce ne sono altri che possono diventare una valida alternativa, soprattutto nel periodo estivo, come i paesi della Val di Vara.
Questi piccoli borghi in mezzo al verde offrono tante cose da vedere per chi cerca un turismo lento a stretto contatto con le realtà locali e voglia assaporare i prodotti dell'enogastronomia, fiore all'occhiello di questi posti.

Cosa vedere in Liguria: veduta di Vezzano ligure in Val di Vara
Veduta di Vezzano Ligure


Cosa vedere in Liguria: itinerario nei borghi della Val di Vara


La Val di Vara si sviluppa interamente nella provincia della Spezia e prende il nome proprio dal fiume Vara che l'attraversa, prima di confluire nella Magra.

Per chi cerca luoghi poco affollati in Liguria un itinerario nella vallata può essere un'alternativa alla visita delle rinomate, ma molto frequentate, Cinque Terre.

L'itinerario di uno o più giorni può iniziare nella Bassa Val di Vara nel paese di Vezzano Ligure. Il borgo è diviso in due nuclei antichi: Vezzano Alto e Vezzano Basso.
Entrambi hanno dei bei centri storici con viuzze acciottolate e case in pietra. Dei castelli, che qui si ergevano, rimangono solo alcuni resti e tratti delle antiche mura difensive. Molto bella da vedere è la torre pentagonale nel borgo inferiore.
Consigliabile la visita nel mese di settembre quando il borgo si anima in occasione della sagra dell'uva e i rioni sono addobbati a festa.


Risalendo la valle s'incontra Calice al Cornoviglio dove svetta il castello Doria-Malaspina. All'interno si può visitare la pinacoteca dedicata al pittore Beghè e il museo sull'apicoltura.
Proprio la produzione di miele è una delle attività più praticate in questo borgo collinare che si raggiunge percorrendo una strada piena di curve.







Un post condiviso da Calice al Cornoviglio (@calicealcornoviglio.sp) in data:

Si può proseguire l'itinerario tra i borghi meno conosciuti della Liguria fermandosi a Brugnato, uno dei borghi più belli d'Italia del quale avevo già raccontato le peculiarità.
Il centro storico conserva un aspetto molto caratteristico di borgo ellittico, infatti le abitazioni sono tutte contigue e disposte a formare un anello circolare attorno a tre strade che lo attraversano. Questa struttura urbanistica permetteva una difesa del borgo da parte degli abitanti che non potevano vantare di una posizione geografica di favore rispetto a eventuali attacchi, trovandosi in una pianura.
Consiglio la visita a giugno in occasione dell'infiorata del Corpus Domini e di assaggiare i tipici canestrelli fatti con pasta lievitata aromatizzata con semi di anice.

Questo, vista l'uscita dell'autostrada, può essere il punto di partenza per l'itinerario in Val di Vara alla scoperta di luoghi da visitare in Liguria un po' fuori dai soliti itinerari.

Proseguendo lungo il fiume Vara si arriva nel borgo di San Pietro Vara dove si trova una delle chiese più antiche di questa valle, al cui interno si possono vedere crocifissi processionali. Merita una sosta per il bel centro storico che dà l'idea di tranquillità.
In paese è imperdibile una sosta nella pizzeria Pivazzano dove viene servita un'ottima focaccia al formaggio tipo Recco.



Dopo pochi chilometri si arriva a Varese Ligure, altro borgo più bello d'Italia, che fu il primo comune italiano ad avere avuto la certificazione di qualità negli anni '90, per la qualità della vita, i servizi offerti agli abitanti e per lo sviluppo del turismo

Qui sono tante le cose da vedere a partire dal borgo rotondo, costruito così per la doppia funzionalità abitativa e difensiva, e dal castello. Il centro storico con le vie acciottolate è delizioso come lo sono i prodotti biologici, in special modo consiglio i formaggi, i funghi e i frutti di bosco.
Oltre alle tante chiese sparse sul territorio gli amanti della natura possono trovare qui il posto ideale per fare lunghe passeggiate sulle colline, molte adibite a pascolo, tra le ginestre e arrivare sino al passo delle Centocroci che lo separa dalla provincia di Parma.

castello di varese ligure
Il Castello di Varese Ligure

Un itinerario alternativo per altri posti da visitare in Liguria si dirama da Brugnato per raggiungere il paese di Suvero, frazione di Rocchetta Vara.
Per chi come me ama la natura qui potrà trovare tanti sentieri da percorrere, primo su tutti quello che attraversa la folta pineta che porta verso il passo dei Casoni.
Arrivando sulle montagne dell'Appennino ligure si potrà godere di un bellissimo panorama e di tanta tranquillità che sanno dare solo questi borghi ancora poco valorizzati a livello turistico.


Per fortuna negli ultimi anni sono nati tanti agriturismi e perciò l'offerta di alloggi non manca. Per girare nella Val di Vara è indispensabile l'auto, vista la scarsità di collegamenti di bus.
Per chi arriva dall'estero o da altre regioni italiane gli aeroporti più comodi sono quelli di Genova e di Pisa dove potrà affittare un'auto approfittando delle offerte di @Momondo.

Post in collaborazione con Momondo
#admomondo #owtravelers

Nessun commento:

Posta un commento

Prima di commentare ti invito a leggere la Privacy Policy del blog per l'accettazione.