lunedì 11 luglio 2016

Cosa vedere a Paracas: Islas Ballestas e la riserva

Il secondo giorno in Perù mi ha portato a vivere un'esperienza bellissima visitando le Islas Ballestas e la Riserva di Paracas.

Ho prenotato direttamente in loco le due escursioni, i prezzi nelle agenzie sono simili, variano tra i 40 e i 55 soles, e ben diversi da quelli online che sono in dollari e tre volte più cari!
A parte poi va acquistato il biglietto d'ingresso delle due riserve che costa 15 soles + 3 soles per la tassa d'imbarco.

Le isole si visitano la mattina quando il tempo è più favorevole, nel pomeriggio sale un po' di foschia e il mare si agita.

Cosa vedere a Paracas: Islas Ballestas e la riserva
Islas Ballestas


La visita alle Islas Ballestas


Dalle 8 dal molo partono le barche coi turisti delle diverse agenzie con guide che parlano inglese e spagnolo per visitare le isole Ballestas.

la prima sosta è proprio fuori del porto per osservare tantissimi pellicani sulla barche che comunque si vedono anche vicino al molo.

paracas pellicani


Poco più avanti s'incontrano i delfini che sguazzano tranquilli, ma sono difficili da fotografare!

Altra tappa lungo la costa per ammirare il famoso candelabro, un geoglifo di 120 metri.

paracas candelabro


Dopo circa mezz'ora di navigazione si arriva alle isole Ballestas e l'olfatto è invaso dall'ordine del guano. Gli escrementi degli uccelli vengono raccolti e venduti.

Le isole sono brulle ma affascinanti con diversi archi naturali. Intanto nel cielo si vedono librarsi tanti uccelli, soprattutto sule, ma si rimane inteneriti nell'osservare i pinguini di Humboldt. Sono piccoli e carini e si possono vedere anche tuffarsi dalle rocce.

islas ballestas i pinguini

Le isole sono un parco naturale ed è proibito mettervi piede.

Tantissimi leoni marini stanno placidi sulla spiaggia e sulle rocce, alcuni azzuffandosi. Così ho avuto modo di ascoltare i suoni che emettono durante gli scontri, forse amorosi?

islas ballestas leoni marini


L'escursione dura due ore totali e merita davvero se si amano gli animali e cosa c'è di meglio che osservarli nel loro habitat.

La visita alla riserva di Paracas


Alle 11 partono le visite della Riserva di Paracas che è stata creata per preservare l'ambiente nel quale vivono molti animali e nel quale sono stati ritrovati reperti fossili.

Nelle 4 ore del tour si visita un museo e poi la laguna dove ci sono i fenicotteri. Purtroppo durante la mia visita c'era la bassa marea ed erano perciò lontani.

Si prosegue nel deserto salendo su dune e ammirando la bellezza della penisola di Paracas, l'unica parte della riserva visitabile.

riserva di Paracas


La sosta per il pranzo è in un porticciolo dove si può anche solo rilassarsi ammirando il panorama.

Consiglio sicuramente l'escursione alle Islas Ballestas mentre se si ha poco tempo si può evitare quella alla riserva e optare per la partenza verso l'oasi di Huacachina, dove non sono stata, o per Nazca che offre molte più cose da vedere.

Nessun commento:

Lascia un commento

Prima di commentare di invito a leggere la Privacy Policy del blog per l'accettazione.