8 giugno 2021

Levanto: guida su cosa vedere nel borgo del levante

Levanto è un pittoresco borgo del levante ligure dove è piacevole passeggiare tra le vie del centro storico sino ad arrivare sull'ampio lungomare.

Questo paese viene spesso scelto da chi desidera visitare le Cinque Terre e predilige soggiornare in un centro dall'animata vita notturna e con tanti locali dove degustare le specialità tipiche.

Propongo un itinerario di un paio d'ore che consente di girare il centro storico per scoprire le bellezze di questo borgo della riviera.


Levanto: cosa vedere nel borgo del levante


Levanto: itinerario nel centro storico

L'itinerario che suggerisco per visitare Levanto inizia dalla stazione ferroviaria accanto alla quale si trova anche un comodo parcheggio per le auto.

Usciti dalla parte retrostante della stazione si attraversa il ponte pedonale sopra il torrente per arrivare in Via Viviani che si segue per dirigersi verso il centro storico.

Già qui si vedono le pittoresche case colorate tipiche della Liguria e alcuni edifici con decori ormai sbiaditi dal tempo.

Passando sotto un'arcata si arriva nella centrale Via Garibaldi lungo la quale si trovano numerosi negozi.


arcate centro storico Levanto

Proseguendo lungo Via Guani si sale verso la Chiesa intitolata a Nostra Signora Assunta della Costa. Sulla facciata barocca tinteggiata di rosa spicca un sovrapporta cinquecentesco in marmo bianco di Carrara, realizzato da un artista della bottega di Giovanni Gaggini, sul quale sono raffigurati San Giorgio e il drago con le armi della famiglia Da Passano.


Chiesa Assunta della Costa Levanto

Pochi metri più avanti si erge l'Oratorio di San Giacomo, sede dell'omonima confraternita già nota nel 1409. Sulla facciata molto semplice si distinguono un bassorilievo in marmo bianco della metà del XV secolo e un affresco che raffigura il santo.


Oratorio San Giacomo Levanto

Scendendo lungo una viuzza incastonata tra due muri in pietra si arriva in Piazza del Popolo dove si trova la loggia comunale risalente al tardo medioevo. A mio parere è l'edificio più bello di Levanto con le arcate in laterizio ad arco ribassato che poggiano su colonne e pilastri.


loggia comunale Levanto

Attraversata la piazza si possono ammirare diversi edifici come Casa Restani che è il tipico esempio di edificio mercantile medievale con bifore e quadrifore.

Da qui si sale verso la Chiesa di Sant'Andrea edificata a partire dal 1222. La facciata a fasce orizzontali bianche e scure alternate, rispettivamente in marmo bianco di Carrara e in pietra verde locale, spicca nel piazzale ottocentesco. Le cinque navate sono separate da colonne e pilastri e nell'abside, rischiarata da due grandi monofore, si trova un bel coro ligneo scolpito e intagliato. Il pulpito e l'altare maggiore in marmo sono di scuola genovese e risalgono al XVIII secolo.


Chiesa Sant'Andrea Levanto

Proseguendo l'itinerario nel centro storico si sale a destra della chiesa e si costeggiano le antiche mura costruite nel 1265 nel periodo di dominazione genovese.

Percorrendo una breve salita si arriva al castello Malaspina che si pensa sia stato ricostruito nel XVI secolo sopra i resti di quello duecentesco. Il maniero di forma quadrilatera presenta una torre circolare.

Dal castello si scendono le scale per arrivare sul lungomare ammirando diverse belle case signorili come la casa in pietra con persiane e portone azzurre e Villa Agnelli circondata da un parco che arriva sino al mare.


mura di cinta Levanto

Nella parte più orientale del lungomare si trovano la chiesa e il convento dell'Annunziata in una posizione molto particolare, lontano dal centro storico.

La passeggiata è molto piacevole da percorrere e costeggia le sabbiose spiaggia di Levanto e arriva sino al porticciolo turistico. Da qui si può continuare a camminare lungo la sede dell'ex ferrovia sulla ciclopedonale Maremonti che arriva a Bonassola e Framura.

L'itinerario di visita nel borgo ritorna verso Corso Italia e costeggia i giardini comunali con ampie panchine dove sedersi a gustare un buon gelato artigianale o la focaccia.

Da qui si prosegue lungo via Alighieri per ritornare in via Garibaldi e alla stazione. In questa zona di Levanto si possono ammirare diversi edifici settecenteschi con porticati e decorazioni.

Una deviazione tra i carruggi permette di visitare la Chiesa di San Rocco che presenta nel presbiterio un grande trompe-l'oeil con colonne e angeli.

Levanto: cosa vedere nei dintorni

Levanto è il luogo ideale da dove iniziare l'esplorazione dei dintorni come le Cinque Terre che si raggiungo comodamente in treno. A tal proposito consiglio l'acquisto della Cinque Terre Card per risparmiare sui singoli biglietti.

Gli amanti del trekking possono trovare tanti itinerari che partono dal paese. Uno dei sentieri più belli è quello che arriva a Monterosso passando da Punta Mesco dove si trovano i ruderi dell'eremo di Sant'Antonio.

Chi desidera fare una passeggiata facile, adatta a tutti, può percorrere la pista ciclopedonale. Sul lungomare è possibile noleggiare le biciclette per godersi la riviera su due ruote.


passeggiata lungomare Levanto

Levanto è una meta scelta dai surfisti per le onde spettacolari che si riversano sulla spiaggia quando c'è il mare mosso.

Qui è possibile fare dei tour in barca o in ebike per andare alla scoperta dei dintorni in autonomia.

Levanto: cosa mangiare

Tante sono le specialità tipiche levantesi come il Gattafin, un grosso raviolo fritto ripieno di ricotta e verdure come spinaci o bietole. I piatti tipici sono quelli che si trovano un po' in tutta la riviera di levante e in Liguria come le acciughe, la pasta al pesto o coi frutti di mare.


Gattafin Levanto

Vi invito a scaricare la guida sulla cucina ligure così da conoscere le specialità servite dai migliori chef.

Levanto: dove dormire

Levanto offre diverse tipologie di alloggi che vanno dagli alberghi ai b&b alle case vacanza. A chi arriva in auto consiglio La Giada del Mesco che è una posizione panoramica sulla costa e offre una piscina nei mesi estivi.

Chi arriva in treno può alloggiare in paese all'albergo Oasi o nell'affittacamere Dora Aurea. Chi viaggia low cost può optare per il camping Cinque Terre che si trova appena fuori dal centro storico.

Come arrivare a Levanto

Levanto si raggiunge in treno grazie ai collegamenti con Genova e Pisa. 

Per chi arriva in auto il casello autostradale più vicino è quello di Carrodano da dove in circa 15 minuti si scende in paese. Vicino alla stazione è presente anche un'area sosta per i camper.

Nessun commento:

Posta un commento

Prima di commentare ti invito a leggere la Privacy Policy del blog per l'accettazione.