24 maggio 2018

Sentiero alternativo da Riomaggiore a Corniglia

Il sentiero più famoso delle Cinque Terre è sicuramente quello azzurro ma purtroppo a causa di frane il tratto tra Riomaggiore e Corniglia è attualmente interrotto e perciò si può e deve fare un percorso alternativo.

Il tratto originario passerebbe proprio lungomare seguendo un andamento piuttosto regolare e con pochissimo dislivello mentre il sentiero alternativo sale sulle colline passando tra i vigneti e offrendo bei tratti panoramici.

Sentiero alternativo da Riomaggiore a Corniglia
Il primo tratto del sentiero 531C


Trekking da Riomaggiore a Manarola



Il percorso più facile sarebbe quello lungo la Via dell'Amore che però aprirà solo nel 2019, spero, per cui l'alternativa per raggiungere il borgo di Manarola è salire lungo il sentiero 501.

Se si cercano informazioni online viene suggerito un altro itinerario tra i vigneti terrazzati, che fa parte del sentiero verdeazzurro, ma il sentiero 531 Via Beccara che passa da Costa Corniolo è chiuso!

il castello di Riomaggiore
Il Castello di Riomaggiore

Arrivati alla stazione di Riomaggiore col treno, mezzo più comodo per arrivare e per girare le Cinque Terre, si prende la prima strada sulla sinistra, Via Signorini, e si sale fino al Castello in 10 minuti.
Da qui si ha una bella vista sul paese e si intravede la famosa Via dell'Amore.
Salita una scaletta, si arriva ad un parcheggio e s'imbocca il sentiero che porta a Sella La Croce. Il primo tratto è abbastanza ripido e passa tra gli orti ma poi diventa pianeggiante e arriva a incrociare la strada provinciale 370 dopo circa 20 minuti.

l'ultimo tratto del sentiero 501 a Riomaggiore
Ultimo tratto del sentiero 501

A questo punto si prende proprio la strada asfaltata per 1,1 Km per arrivare al bivio che scende al parcheggio di Manarola in località Piè di Fiesse.
Prima della galleria si vede un altro bivio per Costa Corniolo e volendo si può salire un breve tratto del sentiero 531C per fare foto tra i vigneti e le ginestre.

panorama sui vigneti terrazzati di Riomaggiore
I vigneti terrazzati di Riomaggiore

Dal bivio si scende in una decina di minuti al paese di Manarola, se si desidera visitarlo. In questo caso si scende per circa 1 Km e si risale percorrendo la stessa via se dopo s'intende andare a Corniglia.

Lunghezza percorso: circa 1,8 Km
Tempo di percorrenza: 50 minuti
Dislivello: 130 m
Difficoltà: EE

Trekking da Manarola a Corniglia


Volendo proseguire per arrivare a Corniglia si prende in località Pié di Fiesse il sentiero 506 che sale sino all'abitato di Volastra.
Qui la mulattiera è molto larga e contornata da ulivi. I gradoni si salgono facilmente e in circa 35 minuti si arriva al paese situato a 335 metri s.l.m.

il sentiero 506 che sale da Manarola a Volastra

A Volastra si passa all'interno dell'abitato che ha diversi bar e un ristorante proprio lungo il sentiero. Davanti alla chiesetta ci sono molte panchine se si desidera fare una sosta.

la chiesa di Volastra

Dal piazzale della chiesa intitolata alla Madonna della Salute si prosegue lungo il sentiero 586, che corre a mezzacosta tra bellissimi vigneti, ammirando i muri secchi e il panorama sul litorale.
Io purtroppo ho trovato brutto tempo e perciò non ho potuto godermi la visuale!
Sino a Porciana si vedono i vigneti ancora ben tenuti che producono un buon vino DOC e quelli ormai abbandonati che stanno diventando tutt'uno col bosco che si sta riappropriando dei terreni che gli antichi abitanti di queste zone avevano coltivato per secoli.

lungo il sentiero 586 tra i vigneti a Volastra
Il sentiero tra i vigneti a Volastra

A questo punto si scende nel bosco di pini marittimi sino ad arrivare a Case Pianca all'incrocio col sentiero 587 che scende a Corniglia.
Il sentiero è in parte sconnesso per cui va percorso con attenzione vista la presenza di sassi.
Lasciato il tratto boscoso si vede il piccolo borgo delle Cinque Terre, l'unico a non essere sul mare, in tutta la sua bellezza.

Corniglia vista dal sentiero 587

Da qui si possono fare belle fotografie dell'abitato per poi scendere lungo l'ultimo tratto che corre tra gli uliveti e i campi coltivati sino a giungere al paese nei pressi della Chiesa di San Pietro.

Chiesa di San Pietro a Corniglia

Il tempo indicativo per fare il tratto da Volastra a Corniglia è di 1 h e 45 minuti ma io l'ho percorso soltanto in un'ora andando velocemente.

Arrivati a Corniglia consiglio di percorrere tutte le viuzze del paese che offre davvero begli scorci e arrivare alla terrazza panoramica di Santa Maria da dove si vede tutto il litorale.

scorci di corniglia

Quindi si può scendere lungo la scalinata Lardarina sino alla stazione o proseguire verso Vernazza.

Lunghezza percorso: circa 5,1 Km
Tempo di percorrenza: 2 h 
Dislivello: 230 m
Difficoltà: EE

Questo sentiero alternativo nelle Cinque Terre mi è piaciuto molto nel tratto che sale da Manarola a Volastra e sino a Porciana perché attraversa bei vigneti e offre una vista panoramica.

6 commenti:

  1. camminare ci piace un sacco .. natura, macchina fotografica, pace e silenzio ... ottimi suggerienti !

    RispondiElimina
  2. Adoro i terrazzamenti e le vigne della Liguria!
    Ci siamo stati quest'inverno ma non conoscevamo questo sentiero..
    Ce lo segniamo per la prossima volta :)

    RispondiElimina
  3. Gran bel percorso, descritto molto bene nei dettagli!

    RispondiElimina
  4. Bellissimo percorso, l'hai descritto in modo davvero utile,nei minimi dettagli!

    RispondiElimina
  5. sono dei paesaggi stupendi e percorrerli a piedi li fa gustare ancora di più

    RispondiElimina
  6. Il sentiero originale sarebbe stato perfetto per me, con dislivello praticamente nullo! ;-) Però anche questo alternativo sembra molto interessante!

    RispondiElimina

Prima di commentare di invito a leggere la Privacy Policy del blog per l'accettazione.