giovedì 3 maggio 2018

I piatti tipici della cucina nepalese

Prima di partire per il Nepal avevo messo su un paio di chili senza preoccuparmi troppo perché moltissime persone che raccontavano il loro trekking su quelle montagne dicevano che erano dimagrite di 6-10 chili! Pensavo quindi di trovare pietanze poco caloriche e invece ho gustato tanti piatti tipici della cucina nepalese che ho trovato squisita e molto saporita.

Io seguo una dieta vegana e qui ho trovato quasi tutte le specialità in versione vegetariana e così nonostante consumassi molte calorie durante le ore di cammino giornaliere sono tornata a casa senza essere dimagrita di un etto!

i piatti tipici della cucina nepalese dal bhat
Dal Bhat



I piatti tipici nepalesi


La cucina nepalese ha come specialità un piatto unico chiamato Dal Bhat, presente in tutto il continente indiano, che in sostanza è riso cotto a vapore o bollito accompagnato da una zuppa di lenticchie molto speziata e piccante. Nella versione vegetariana è servito con verdure, una salsa al curry o yogurt e una radice molto piccante e dal sapore intenso di colore arancione.
I nepalesi gustano questo piatto tipico, chiamato anche nepali set, con le mani ma trovo che sia meglio usare le posate anche per non sporcarsi!
La cosa bella è che se ne può mangiare quanto se ne vuole perché chiedono sempre se si vuole fare il bis. Alcune volte ho mangiato un extra di zuppa di lenticchie, fatta con lenticchie nere molto piccole, perché trovo che sia deliziosa.
Nei locali tipici della capitale viene servito in piatti di alluminio e costa veramente pochissimo!

dal bhat in un ristorante tipico di Kathmandu

Una sera per cambiare ho preso il Nepali Dhido Set ma la polenta non mi è piaciuta per nulla! Era una cosa tutta appiccicosa e gommosa.

nepali dhido set

Per variare i pasti diverse volte ho gustato i Momo che sono grandi ravioli cotti a vapore o alla piastra ripieni di carne o verdure.
Io ho sempre gustato quelli alle verdure trovandoli molto buoni. In genere ne vengono serviti una decina accompagnati da una salsina nella quale vanno intinti per insaporirli.

un piatto di momo nepalesi


Un altro piatto tipico della cucina nepalese è il Chowmein che si può avere in diversi varianti.

chowmein veg

La versione vegetariana vede i noodles accompagnati da verdure tritate. Questa specie di spaghetti vengono bolliti e poi ripassati in padella con le verdure e le spezie che non mancano mai. Perciò una volta mi è capitato di mangiarli troppo secchi, una volta troppo cotti, ma se cucinati bene sono buonissimi.

Chowmein veg

Per riscaldarsi si possono gustare le zuppe che sono piuttosto liquide ma che fanno molto piacere quando in camera ci sono pochi gradi e nella sala da pranzo della tea house non è che ce ne siano molti di più!

zuppa nepalese


Quando viaggio mi piace provare tutte le specialità e così ho gustato una sera anche la pizza nepalese che si chiama Chamari. Non è come la nostra ma mi è piaciuta pure questa ed è stata un leggero strappo alla mia dieta vegan. La base è fatta con una base di farina di riso, mescolata a volte con pasta di lenticchie, e su questa vengono messe le verdure tagliate finemente e tanto aglio. In altre versione vengono messe sopra le uova.

chamari vegetariana

Nelle diverse guest house dove ho soggiornato durante il trekking il menù era più o meno lo stesso e oltre questi piatti c'erano quelli a base di carne, anche di yak, ma anche buonissime patate con crema di funghi o un panino con hambuger vegetariano fatto con verdure tritate.


I dolci della cucina nepalese


Poche volte ho gustato i dolci e tra i più buoni ci sono i momo con un ripieno di cannella, che però sono molto sostanziosi, e le frittelle di mela.
Nella valle di Kathmandu si può gustare un dolce chiamato Shikarni che è fatto con yogurt, zucchero, cardamomo, chiodi di garofano e cannella. Decisamente uno strappo alla mia dieta anche l'aver voluto provare la custard di vaniglia che non è altro che il nostro budino.

shikarni nepalese
Shikarni


Cosa mangiare a colazione in Nepal


La colazione nepalese è decisamente sostanziosa e ben diversa dalla nostra.
Oltre al porridge, molto diffuso tra i turisti, si possono gustare i pancake che sono ben diversi da quelli che conoscevo.
Questi sono fatti con farina, zucchero e lievito in polvere e cotti a bassa temperatura in padella come se fossero una grossa frittella. Mi hanno detto che non vengono fatti con le uova ma cercando ricette online vedo che ci sono e che nell'impasto mettono pure il latte.

pancake alla banana
Pancake alla banana

Però a me non sembrava che quelli che ho mangiato non contenessero questi ingredienti.
I pancake si possono gustare da soli oppure accompagnati da miele, marmellata o cioccolato fuso. Quelli più buoni hanno nell'impasto mele o banane tagliate a rondelle.

A colazione, ma anche in altri pasti, si possono gustare le aloo paratha che ho provato nella versione vegetariana trovandole buonissime. Non sono altro che frittatine senza uova, precisamente è pane con ripieno di patate tipico del subcontinente indiano.

aloo paratha vegetariana


Nella capitale ho gustato la colazione indiana a base di Puri & Bhaji e le frittelle chiamate puri ho visto che sono diffuse in città.

colazione indiana a base di puri & bhaji
Colazione indiana

Cosa bere in Nepal


Ovunque si beve il thé in innumerevoli varianti: thé nero, thé verde, thé allo zenzero, masala tea.
Durante il trekking arrivati a oltre 4.000 metri è un piacere nel pomeriggio farsi servire un thermos di thè da bere durante le ore più fredde o in camera visto che non ci sono riscaldamenti.
Un'altra bevanda molto diffusa in città è il lassi è una sorta di frullato fatto con yogurt, frutta e spezie servito freddo.
Visto che io amo la birra ho provato tutte quelle locali che sono la Everest, la Nepal Ice, la Sherpa e la Gorkha. Quasi tutte sono contenute in bottiglie da 660 cl che per una persona sono una quantità esagerata. Alcune sono anche in lattine da 500 cl ma nell'alluminio trovo che perda un po' il suo sapore.
Non ho avuto occasione di provare il liquore chiamato Raksi che è simile alla grappa ma sarà per il prossimo viaggio in quella terra.

13 commenti:

  1. io adoro il te, quello fatto in maniera tradizionale, tra tutti quelli da te nominati mi piace il masala :)

    RispondiElimina
  2. Cioè Stefania :) uno spettacolo di articolo!!! Ma c'è una cosa che mi ha fatto uscire fuori di testa al primo sguardo (a parte l'immagine di voi che avete visitato luoghi del genere ) il aloo paratha!!!! Ho cercato subito su You Tube. Non è proprio una frittata ma una piadina ripiena!!!! Santo cielo devo provarla a fare subito!!!! https://www.youtube.com/watch?v=0ReqxB_gEo0

    RispondiElimina
  3. Io vado matta per le cucine orientali, soprattutto di quella zona. In Myanmar sicuramente ho raggiunto il top del gusto. il Nepal mi manca ancora

    RispondiElimina
  4. Una grande varietà di cibo che posso mangiare anche io! la zuppa di lenticchie nere e i momo mi ispirano molto!

    RispondiElimina
  5. Che bello questo post! Io adoro la cucina locale e quella del Nepal sembra davvero super interessante da provare. Imsia i dolci che la parte salata. Gnammm

    RispondiElimina
  6. Interessante! Non ne sapevo nulla di cucina nepalese, mi hai fatto imparare cose nuove :) Mi piacerebbe assaggiare in particolare il piatto Chowmein... e mangiare il pancake alla banana!

    RispondiElimina
  7. Che post interessante! Sono molto appassionata di cucina etnica e non perdo mai l'occasione di documentarmi sui piatti dei luoghi che visito. La cucina nepalese mi mancava... che piatti invitanti!

    RispondiElimina
  8. Le frittatine senza uova mi interessano molto, come le fanno?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà è un pane senza lievito ripieno di patate lesse. Ho provato ieri la ricetta ed è venuto bene, a breve la pubblicherò sull'altro mio blog :)

      Elimina
  9. molto interessante questa guida cuclinaria!! mi piace sempre quando visito un luogo, per immergermi di più nella cultura del posto, mangiare cibo e cucina locale ... davvero interessante. grazie

    RispondiElimina
  10. Mmm che acquolina! Io credo che adorerei questa cucina... In genere mi piacciono tutte le cucine etniche, le asiatiche ancora di più.

    RispondiElimina
  11. Wow,mi ispira davvero tutto! Fantastici i momo e devono essere buonissimi anche i noodles con verdure. La pizza nepalese la proverei volentieri! Non pensavo il cibo in Nepal fosse così interessante :)

    RispondiElimina
  12. Mai assaggiato alcun piatto della cucina nepalese. I noodles accompagnati da verdure tritate sembrano davvero buoni :)

    RispondiElimina