20 marzo 2018

Prodotti tipici pugliesi da assaggiare almeno una volta

Quando sono andata in vacanza una settimana in Puglia ho assaggiato tantissimi prodotti tipici e se ripenso alla loro bontà mi viene l'acquolina.

Ogni giorno anche al ristorante provavo qualche nuovo piatto e non so quante volte ho mangiato le orecchiette e i cavatelli apprezzando in particolar modo quelli al grano arso. Questa semola, originaria della zona della Daunia, oggi viene fatta facendo tostare i semi del frumento duro ed è senza glutine.

Come faccio solitamente quando trovo qualcosa che mi piace particolarmente lo acquisto per portare a casa ed eventualmente anche da regalare, così ho comprato diversi tipi di taralli, sia salati sia dolci. Fino ad allora ignoravo l'esistenza di queste bontà dolci e in auto ne tenevo sempre un sacchetto per quando mi saliva un languorino.

Prodotti tipici pugliesi da assaggiare almeno una volta TuApulia
I prodotti che ho gustato a casa


I prodotti tipici pugliesi


Ripensando alla cucina tipica pugliese mi vengono in mente tante altre specialità da assaggiare almeno una volta come la puccia leccese che ho trovato anche nella versione vegetariana o la burrata che il mio fidanzato adorava. Proprio a Lecce avevo fatto uno strappo alla mia dieta per gustarmi un pasticiotto che è di una bontà unica e che non capisco perché non venga dato a colazione negli alberghi al posto dei croissant che si trovano ovunque.

burrata
Burrata

Quando viaggio mi piacerebbe in ogni posto aver la possibilità di gustare le tipicità della tradizione e non quello che si trova in tutto il mondo!

Altri prodotti tipici pugliesi che consiglierei di provare almeno una volta sono il pane di Altamura. Passando di lì abbiamo assaggiato anche la focaccia nella panetteria più antica della città aperta dal 1423: il Forno Antico S. Chiara. Una sola parola per descriverla: buonissima 😋e pure economica rispetto ai prezzi delle mie parti.

Oltre alle specialità gastronomiche come non ricordare i vini. Nei ristoranti la sera ci concedevamo sempre un buon vino provando quelli consigliati e tra questi ricordo l'aleatico e il primitivo che ho apprezzato nonostante io prediliga la birra anche a pasto, lo so che è sembra strano ma è così.

Naturalmente in Puglia nei ristoranti vengono serviti pesci e molluschi ma quelli si trovano anche da altre parti ma qui vengono cucinati in maniera differente. Ad esempio ignoravo l'esistenza della zuppa di orecchiette con le cozze pensando che questa pasta venisse servita solo asciutta.

zuppa di orecchiette con cozze
Zuppa di orecchiette e cozze

Durante la settimana in giro per questa regione non ho trovato ristoranti veramente tipici e provando a spostarci nei paesi all'interno meno turistici abbiamo visto tutti i locali chiusi e perciò l'unica alternativa erano quelli situati nei posti più famosi.

L'altro giorno mi è arrivato un pacco proprio dalla Puglia ed ero curiosissima di vedere cosa contenesse e una volta aperto di assaggiare questi prodotti tipici.

Grazie a TuApulia ho potuto così assaporare alcune specialità pugliesi che altrimenti sarebbe difficile, o quasi impossibile, gustare a casa propria.

Non ho resistito e ho assaggiato subito i taralli alle rape che sono grandi e molto friabili, oltre che buoni.
Su l'e-commerce di prodotti tipici pugliesi si trovano diverse tipologie di prodotti come l'olio e il vino che rimpiango di non aver portato a casa dalla vacanza, ma viaggiavo solo col bagaglio a mano. Sarà una buona scusa per tornare quanto prima!

Io sono stata felice che mi abbiano inviato specialità rigorosamente vegane così ho avuto la possibilità di assaggiare i buonissimi peperoni alla brace e i ceci neri di Puglia che sono più piccoli rispetto a quelli comuni e molto ricchi di ferro.

peperoni alla brace, ceci neri, taralli alle rape

Visto che avevo ospiti a pranzo li ho cucinati come sono solita fare con un risultato ottimale e possono annoverarli tra i prodotti tipici pugliesi da assaggiare almeno una volta.

I prodotti menzionati mi sono stati offerti da TuApulia.

6 commenti:

  1. Amo la buttata ed ogni volta che scendo là compre per parenti ed amici, non conoscevo i cavateli come prodotti locale pugliese pensavo fosse calabrese!

    RispondiElimina
  2. Adoro la puglia, le pucce leccessi, e la burrata. È bello che ci sono delle aziende che portano un pô di Puglia nelle nostre tavole.

    RispondiElimina
  3. La burrata ora la vorrei proprio mangiare! Non l'ho mai assaggiata....mamma mia che buona a vedersi! E per parlare di taralli???

    RispondiElimina
  4. Stefania... Ho finito di cenare da poco ma ricomincerei subito uuuuuh
    Non sono mai stata in Puglia (ancora) ma non vedo l'ora di farci un tour enogastronomico.
    Ester

    RispondiElimina
  5. Tutti questi prodotto mi ispirano davvero molto...non vedo l'ora di assaggiarli direttamente in Puglia! :-)

    RispondiElimina
  6. Che bel viaggio culinario virtuale!adoro i taralli e per il resto visto la mia dieta vegana per me è sempre difficile provare piatti tipici..ma mi accontento di leggere!
    Serena

    RispondiElimina

Prima di commentare di invito a leggere la Privacy Policy del blog per l'accettazione.