giovedì 9 giugno 2016

Centro storico di Roma e le proprietà extraterritoriali della Santa Sede

Dal 1980 il centro storico di Roma è entrato a far parte dei siti Patrimonio dell'Umanità UNESCO in Italia e dal 1990 si sono aggiunte le proprietà extraterritoriali della Santa Sede nella città e la Basilica di San Paolo fuori le Mura.

Colosseo

Il centro storico è stato insignito di questo riconoscimento per il suo valore archeologico tanto che è Roma è la città con più monumenti al mondo.
Il centro è racchiuso tra le mura aureliane e quelle del Gianicolo e vi si possono ammirare tra i monumenti più antichi il Colosseo, i Fori Imperiali ed il Pantheon.

Fori imperiali


Passeggiare per la città è come immergersi nella storia del nostro Paese, nell'architettura e nell'arte che lo rendono unico al mondo. Solo guardando le meravigliose piazze, le opere scultoree, le chiese ed i palazzi storici si capisce come Roma sia straordinaria.

Sono splendidi esempi del barocco e dei tempi moderni la Fontana dei Quattro fiumi di Piazza Navona, progettata da Lorenzo Bernini, Piazza di Spagna e Piazza del Popolo.

Piazza Navona
Particolare della fontana dei quattro fiumi in Piazza Navona

Molti sono gli edifici religiosi e civili che contribuiscono a renderla unica per il loro stile architettonico, i mosaici ed i decori che li ornano, basti pensare al Campidoglio, al Quirinale, alla Basilica di San Giovanni in Laterano e quella di Santa Maria Maggiore.

La prima fu risistemata da Francesco Borromini in epoca barocca che riuscì a creare spazi illuminati sapientemente per esaltare le sculture presenti.

San Giovanni in laterano

L'altra basilica ha un porticato sulla facciata anteriore mentre all'interno vi si può ammirare la Cappella Sistina, luogo di sepoltura del Papa Sisto V.

Queste ultime sono considerate proprietà extraterritoriali perché appartengono alla Santa Sede pur essendo nella città.

La presenza della Chiesa ha fatto sì che nei secoli Roma mantenesse una grande importanza politica e culturale e perciò qui accorrevano molti artisti chiamati a decorare edifici e dipingere e scolpire opere di grandissimo pregio. 

Camminando per la città sembra di tornare indietro nel tempo perché si vedono monumenti antichissimi che testimoniano la grandezza dell'Impero Romano.

Ma si rimane incantati anche nell'osservare la bellezza della Fontana di Trevi che in epoca barocca fu progettata da Lorenzo Bernini.

Fontana di Trevi

Fuori della mura si trova invece la splendida Basilica di San Paolo preceduta da un quadriporticato. Sopra la facciata si può vedere un meraviglioso mosaico che risale alla metà dell'800 mentre all'interno attira l'attenzione l'arco trionfale di Galla Placidia.

Basilica San Paolo


Nessun commento:

Lascia un commento