lunedì 14 dicembre 2015

Il centro storico di Siena

Siena dal 1995 fa parte del Patrimonio dell'Umanità UNESCO in Italia perché rappresenta la tipica città medievale con molti elementi gotici acquisiti tra il XII ed il XV secolo. Costruita attorno alla meravigliosa Piazza del Campo è un vero gioiello architettonico con edifici in pietra e laterizio che si affacciano su un dedalo di strade nelle quali si scoprono angoli inusuali, cappelle ed edifici storici.

Siena


Il centro storico è suddiviso in tre terzi e 17 contrade che danno vita due volte l'anno al Palio, la corsa di cavalli montati a pelo che attira molti spettatori.
La manifestazione si svolge proprio nella centrale Piazza del Campo che con la sua forma a conchiglia e la leggera pendenza risulta molto particolare. Qui si rimane incantati nell'osservare i tanti edifici che seguono l'andamento curvilineo della piazza e seppure siano stati rimaneggiati nel tempo conservano l'aspetto originario. I più belli sono quelli con le facciate in laterizio come Palazzo Sansedoni.

Palazzo Sansedoni
Scorcio della piazza con Palazzo Sansedoni

Bella a tutte le ore del giorno è dominata dal Palazzo Comunale che fu costruito in mattoni e marmo sul finire del '200 per ospitare il Governo dei Nove. La torre campanaria alta 102 metri è la seconda più alta d'Italia e fu chiamata Torre del Mangia dal soprannome del suo primo custode, Giovanni di Balduccio, dedito ai piaceri della tavola  perciò chiamato mangiaguadagni.

piazza del campo
Palazzo comunale e Torre del Mangia

Altra straordinaria opera nella piazza è la Fonte Gaia che fu decorata da Jacopo della Quercia con elementi gotici e rinascimentali.
Purtroppo usando il marmo della Montagnola senese le sculture ed i decori originari si sono molto degradati e sono state realizzate copie. Gli originali sono custoditi nel museo di Santa Maria della Scala.


Fonte Gaia Siena
Fonte Gaia

Il museo è all'interno di uno dei più antichi ospedali europei e la visita porta ad attraversare sale splendidamente affrescate che raccontano la storia dell'ospedale, lunghi corridoi con volte in mattoni e gallerie costruite nel tufo nelle quali sembra di tornare indietro nel tempo.

Santa Maria della Scala
Affresco che racconta la storia di Santa Maria della Scala

Nella stessa piazza si erge il Duomo, intitolato a Santa Maria Assunta, realizzato in stile romano-gotico. L'attuale edificio sacro con la facciata in marmo bianco realizzata da Giovanni Pisano è stato edificato su precedenti costruzioni come si evince visitando la cripta ed il Battistero.
All'interno si possono ammirare le opere dei maggiori esponenti dell'arte senese: Duccio di Boninsegna, Simone Martini e Pietro ed Ambrogio Lorenzetti.

Duomo Siena
La facciata del Duomo

Duomo Siena
Il Duomo visto dal Facciatone

Nella piazza del Duomo, nel centro storico di Siena, si trova il Facciatone che doveva essere la nuova facciata di una più grande chiesa che avrebbe dovuto inglobare questa. Da lassù si gode di uno straordinario panorama sulla città e sull'intero centro storico.

Facciatone Siena
Il Facciatone

1 commento:

  1. Siena: ci sono stata in gita con la scuola secoli fa! Credo che il mio prossimo viaggio in Toscana sarà: base a Firenze (e girovagare con le tante cose da vedere che ancora non ho cancellato dalla mia lista) e poi un giorno andare a Siena, Lucca e forse Arezzo!

    Comunque di Siena ho dei bellissimi ricordi!

    RispondiElimina