domenica 20 aprile 2014

10 cose da vedere a Como

Situata sull'omonimo lago, Como è una cittadina che si presta ad una visita di una giornata pur essendo ricca di cose da vedere e monumenti che raccontano la storia della città lombarda. Girovagare per le sue vie e sul lungolago in una calda giornata di fin luglio per me è stato molto rilassante.
Con una bella passeggiata si percorrono le vie del centro storico e le due rive del lago per ammirare bellissime ville e le placide acque.

Cosa vedere a Como
Lago di Como


Cosa vedere a Como


Oltrepassate le antiche mura nei pressi della possente Porta Torre si entra nel cuore della città.
Addentrandosi nel centro storico di Como, molto carino e con diversi negozietti, si possono vedere edifici antichi e caratteristici.

Porta Torre



Edifici nel centro storico di Como
Edifici nel centro storico


La Chiesa di San Fedele


S'incontra la Chiesa di San Fedele in stile romanico con la facciata in pietra ed un alto campanile, entrambi però rifatti nel secolo scorso. L'interno è meraviglioso con il suo presbiterio a tre absidi coperto dalla cupola ed attorno un matroneo e l'abside adornato da affreschi e con nicchie sovrastate da colonne con capitelli decorati con figure di animali.

Chiesa San Fedele

Duomo di Santa Maria Maggiore


Poco distante si trova il Duomo di Santa Maria Maggiore con la stupenda facciata in stile gotico che risale al 1489 divisa da lesene. L'ho trovata particolarmente bella per i suoi colori tenui e le lesene adornate da statue, meno particolari gli interni se si eccettuano i decori azzurri e dorati delle volte delle navate e dei portali.

Duomo di Como

Il Broletto


Il Broletto è l'antico palazzo comunale che si erge a fianco del duomo e sembra un suo prolungamento. Caratterizzato dalla facciata a due colori in marmo lombardo presenta un porticato sotto al quale un tempo di svolgeva il mercato e da esso si eleva la torre dell'orologio tutta in pietra.
Io l'ho trovato veramente meraviglioso perché adoro questi palazzi ornati da bifore o trifore.

Broletto Como

Teatro di Como


Il Teatro è in stile neoclassico come evidenzia per la presenza di un loggiato sovrastato dal timpano. Si trova nel centro, nei pressi del duomo, ma il suo stile ben si distingue da quello dei palazzi vicini.


Teatro di Como

Arrivati sul lungolago si prosegue verso i giardini in fondo ai quali si trova il Tempio Voltiano che ospita il Museo dedicato ad Alessandro Volta. L'edificio di forma tonda è un esempio di stile neoclassico sia all'esterno sia all'interno dove le colonne in marmo ed i pilastri sostengono la cupola delimitando un salone di circa 12 metri di diametro.
Per me è incantevole anche per la sua collocazione in mezzo al verde dei giardini e vicino al lago.

Tempio Voltiano


Meritano la visita la Pinacoteca Civica ospitata nel Palazzo Volpi con opere che vanno dal medioevo al novecento ed il Museo Archeologico Paolo Giovio con un'esposizione di materiali preistorici ma anche di epoca romana e medievale.

Villa Saporiti
Villa Saporiti


Lungolago Como


Sulla Passeggiata sul Lungolago che va verso sinistra s'incontrano una serie di ville storiche in stile classico la più bella e conosciuta delle quali è Villa Olmo.


Villa Olmo

Costruita nel 1797 presenta una facciata in stile neoclassico ed interni finemente decorati che è possibile ammirare visto che spesso è sede di mostre. Molto belli anche i giardini all'italiana sul davanti con aiuole fiorite e fontane come quella realizzata da Odofreschi e quello all'inglese sul retro con alberi d'alto fusto come ippocastani, cedri del Libano e platani.
Dall'altra parte della città la passeggiata continua sino a Villa Geno vicino alla quale si trova una fontana che forma un getto alto 40 metri e che è il luogo ideale per farsi una foto con un bel panorama!

Sul colle sopra Como si può visitare il Castel Baradello con un imponente torrione sul quale si eleva una torre quadrata di epoca romanica alta 28 metri ben conservata e circondata da una serie di mura di cinta.

Nessun commento:

Lascia un commento