24 novembre 2018

Natale a Parigi: cosa non perdere e come arrivarci preparate

Non esiste momento più magico del Natale e il periodo dedicato a questa festività rappresenta una delle migliori occasioni per chi ama viaggiare alla scoperta delle capitali europee e di tutto il mondo. È il momento dell’anno in cui le città si vestono a festa e nessuna meta riesce a resistere alla bellezza e alla dolcezza di queste atmosfere. Tra le località più magiche da visitare in questo periodo, certo non è possibile non citare Parigi: in assoluto una delle mete più speciali da vivere nel periodo delle feste natalizie.

Natale a Parigi cosa non perdere e come arrivarci preparate. veduta di parigi
@pixabay



Cosa non perdere a Parigi sotto Natale


Per quale motivo andare in questa città in questo periodo dell’anno? Perché per nulla al mondo dovreste perdervi le luminarie parigine di Natale, soprattutto se si parla di quelle che ogni anno accendono i famosi alberi Champs-Elysées o quelle del Bercy. Per riuscire a godere delle meraviglie della grande ville lumière illuminata a festa, il modo migliore è senza dubbio quello di fare un bel tour in pullman o una crociera sulla Senna.

Un'altra attrazione imperdibile, nella Parigi natalizia, è l'enorme albero di Natale che è possibile ammirare nella piazza di Notre-Dame. Lo potrete ammirare quindi tenendo sullo sfondo la favolosa cattedrale, oppure scegliendo di regalarvi una visita alla chiesa attraverso la quale avrete la possibilità di contemplare dall'alto l’albero e la città: un’attrazione ideale per tutta la famiglia.

Come accennato poco sopra anche la crociera sulla Senna è un’attività molto gettonata a Natale, anche se si parla di un qualcosa di molto particolare, adatto ad esempio alle coppie alla ricerca di un tocco di romanticismo.

mercatini di natale a parigi
@pixabay

Dato che siamo in periodo natalizio, poteva mancare una visita dei migliori mercatini di Natale di Parigi? Partendo necessariamente da quello presso la Tour Eiffel (altro grande must durante queste festività), potrete poi arrivare ai mercatini di Notre-Dame e di Montmartre.

Si chiude sfiorando letteralmente il cielo con un dito, visitando la grande ruota panoramica di Parigi e magari regalandovi un adrenalinico giro a bordo delle sue cabine.

Cosa mettere in valigia


Nella città europea della moda per eccellenza non si può certamente andare senza aver pensato accuratamente a cosa mettere in valigia. Per serate speciali come le cene in crociera o eventuali concerti di musica classica (così diffusi in questo periodo) non potranno quindi mancare dei vestiti eleganti, ma a causa del clima alquanto rigido che caratterizza la città si consiglia ovviamente di portare anche un bel giaccone pesante. Collant di lana e jeans completano il set, così da potersi mantenere sempre al caldo nonostante il freddo e (probabilmente) la neve. Le borse andranno inoltre scelte con cura! Tra tutte, si consiglia una borsa piccola e con cerniera, che può essere comoda e aiuta a mettere al sicuro documenti e portafoglio.

Prima di concludere, un ultimo consiglio: state attenti e lasciate sempre un po' di spazio in valigia, perché sicuramente ne avrete bisogno per portare con voi qualche bel regalo di Natale.

3 commenti:

  1. Leggendo il tuo articolo mi vedevo già lì... a guardare l'albero di Natale di notre dame o camminare per i viali illuminati... sembra un sogno...

    RispondiElimina
  2. Parigi è meravigliosa in qualunque stagione...Ma sotto Natale deve davvero dare il meglio di sè! Mi ispira particolarmente la crociera romantica sulla Senna!

    RispondiElimina
  3. L'albero di Notre Dame è pura magia, sono stata proprio l'anno scorso a Natale a Parigi e ci tornerei altre mille volte, è davvero come entrare in una fiaba!

    RispondiElimina

Prima di commentare di invito a leggere la Privacy Policy del blog per l'accettazione.