sabato 16 giugno 2018

Lago di Como: tra ville di lusso e viaggi nella natura

Il lago di Como è una delle località turistiche più famose al mondo. Fin dall'antica Roma ha conquistato i cuori e le menti delle persone. Oggi è una delle località più esclusive dell’Italia, in grado di attirare a sé ogni anno una mole enorme di turisti e numerosissimi vip da tutto il mondo.

Indubbiamente questa località non ha raggiunto questa fama casualmente. Il lago di Como è infatti uno dei luoghi più belli del mondo sia per la sua conformazione naturale, sia perché questo territorio contiene più di duemila anni di storia. Grazie all'unione di questi due elementi si crea così una località di una rarità unica.

Lago di Como: tra ville di lusso e viaggi nella natura. Villa Olmo
Villa Olmo

Un luogo perfetto per il trekking


Uno dei fiori all'occhiello del lago di Como è sicuramente il suo ambiente naturale. Qui il lago e la montagna si uniscono per creare un ambiente in grado di regalare scorci di singolare bellezza. Una delle attrattive principali offerte da questa località, è l'esplorazione degli ambienti naturali messi a disposizione dal territorio. Sono numerosissimi i percorsi di trekking presenti.

Il sentiero del Viandante è l'itinerario più famoso che costeggia tutta la sponda del lago. Ha una lunghezza di circa 45 km e permette di arrivare a molti dei più noti borghi della zona da Abbadia a Lierna, poi Varenna, Bellano, Dervio e Colico. Le quote modeste e l’eccellente esposizione del sentiero, rendono l’itinerario percorribile in tutte le stagioni garantendo ai suoi esploratori una esplorazione completa del territorio.

Il Lario è dotato di un ambiente naturale complesso e vario, strutturato su più livelli: allo straordinario ambiente naturale si uniscono i piccoli e pittoreschi borghi sparsi lungo tutto il territorio. Infine come la ciliegina su una torta, troviamo le ville di lusso sul lago di Como che sono l’ultimo elemento che caratterizza il territorio del lago.

I diamanti del lago


Il lago di Como è da sempre stato una località di villeggiatura, frequentato da nobili, reali e aristocratici. Il luogo per questo motivo è costellato da meravigliose ville affacciate direttamente sul lago e allo stesso tempo immerse nel verde. Queste ville sono edifici unici, ognuna di essa è contraddistinta da una sua storia, da un suo stile architettonico, garantendo così un ambiente variegato che porta il segno di differenti periodi storici.

Le ville di prestigio sul lago di Como sono molte, alcune più famose di altre, basti a pensare a due ville come: Villa Carlotta o Villa Cipressi.

Villa Carlotta, fu costruita alla fine del 1600 per volontà del marchese Giorgio Clerici. Si tratta di una villa dotata di un’estrema eleganza data dalla semplicità e dalla simmetria della struttura. Oggi l’edificio ospita una ricca collezione di opere d’arte tra cui spiccano quadri e sculture famose in tutto il mondo realizzate da Francesco Hayez e Antonio Canova. La villa è dotata di un giardino assolutamente incantevole che può vantare oltre 150 varietà di azalee.


La Villa Cipressi è invece un complesso di edifici costruiti tra il 1400 e il 1800 in cui si possono osservare tutti gli aspetti architettonici del tardo Rinascimento e l’influenza di elementi neo classici. Anche Villa Cipressi come la maggior parte delle ville dispone di un notevole parco in cui sono ospitati numerosi filari di cipressi da cui prende il nome l’edificio. Oggi la villa non è abitata e non è nemmeno un museo, la struttura è un'unione armoniosa tra l'antico e la funzionalità moderna, grazie a un accurato restauro che ha visto mantenute le linee architettoniche preesistenti convertendo l’intera struttura in un prestigioso hotel.

Il lago di Como è una location perfetta per ogni tipo di turista, da chi è interessato agli itinerari naturali a chi desidera ammirare monumenti e opere d’arte. La bellezza di questa località ad oggi è impareggiabile non bisogna quindi sorprendersi della popolarità che gode questa località nel mondo.

1 commento:

  1. Adoro il lago di Como ci sono stata due anni fa a Bellagio, villa Carlotta è l'unica che non ho visto, dovrò tornarci.

    RispondiElimina

Prima di commentare di invito a leggere la Privacy Policy del blog per l'accettazione.