martedì 11 aprile 2017

Il monastero dos Jerónimos a Lisbona

Assieme alla Torre di Belém il Monastero dos Jerónimos di Lisbona è entrato a far parte dei siti Patrimonio dell'Umanità UNESCO per la sua architettura che testimonia l'importanza culturale del Portogallo nell'epoca coloniale.

Il monastero fu costruito per volere del Re Manuel I nel XV secolo per celebrare il ritorno del navigatore Vasco da Gama che aveva aperto la rotta verso le Indie e ringraziare Dio per l'impresa che avrebbe portato il Portogallo a diventare una grande potenza navale.

monastero dos Jerónimos



Secondo la leggenda Da Gama la notte prima di salpare pregò nella chiesetta che qui sorgeva e perciò questo luogo sulle sponde del fiume Tago è stato ritenuto il migliore per la costruzione di un tale monumento celebrativo.

Proprio il celebre esploratore è sepolto nella chiesa dove ci sono anche le tombe di poeti e scrittori come Pessoa e di membri della famiglia reale.

L'architetto Diogo de Boitaca lavorò al progetto agli inizi del '500 e realizzò la chiesa, il refettorio e la sacrestia. Solo successivamente fu realizzato il chiostro nel quale si può distinguere la differenza di stile negli archi e nei fregi dei due piani.

La visita al Monastero dos Jerónimos


Il monastero in stile manuelito è una mescolanza di elementi dello stile gotico e rinascimentale e già da fuori è meraviglioso.

Non mi sarei mai stancata di ammirare la sua bellezza!

entrata del monastero dos Jerónimos
L'entrata al Monastero

Una volta entrata ho visitato il refettorio che è una lunga sala con una volta con nervature e nella parte inferiore si possono vedere bellissimi azulejos che formano un bellissimo motivo ornamentale. Queste piastrelle furono aggiunte nel XVIII secolo ma devo dire che rendono la sala molto più bella.

refettorio del monastero dos Jerónimos
Il refettorio

azulejos nel refettorio del monastero dos Jerónimos
Particolare degli azulejos

La parte più bella del monastero è il chiostro che fa rimanere a bocca aperta per quanto è straordinario con tutti quei fregi e pinnacoli che si protendono verso l'alto. Osservando con attenzione si può vedere la differenza di stili tra la parte inferiore con pilastri più squadrati ed archi più sobri mentre la parte superiore è un tripudio di ornamenti che lo arricchiscono senza risultare eccessivi. Ho scoperto che quest'ultimo stile si chiama plateresco ed è uno stile artistico nato in Spagna che ama mettere ornamenti che richiamano i lavori di argenteria. Guardando sembra di osservare un merletto tanto è ricco!

chiostro del Monastero dos Jerónimos
Il bel chiostro

La chiesa dedicata a Santa Maria si trova all'ingresso del monastero ed è visitabile gratuitamente. L'edificio religioso è un esempio di arte gotica ed assomiglia alla chiglia rovesciata di una nave mentre la volta ricorda le reti da pesca gettate verso il cielo.

All'interno del grande complesso ci sono anche il Museo di Archeologia e quello della Marina.

Come arrivare al Monastero dos Jerónimos


Il Monastero di può raggiungere agevolmente in tram oppure col bus numero 727 che parte dal capolinea di Praça da Figuera per sedersi comodamente durante il tragitto comunque abbastanza breve.

monastero dos Jerónimos

Orari e tariffe di visita


Il Monastero dos Jerónimos è visitabile dal martedì al sabato dalle 10 alle 17 da ottobre ad aprile e dalle 10 alle 18 da maggio a settembre.
Oltre al biglietto singolo è possibile acquistare i più convenienti biglietti cumulativi che consentono l'ingresso anche alla Torre che si trova poco più avanti.

11 commenti:

  1. ❤ bellissimo il monastero!!! Non so quante fotografie ho scattato quando ci sono stata...sarà che era anche una bellissima giornata di sole ma non avrei smesso di scattare!!! Lisbona mi piace moltissimo...ci son già stata due volte e ci ritornerei. Anche a me il Chiostro è la parte che è piaciuta di più!!! Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io vorrei tornarci e lo farò sicuramente :)

      Elimina
  2. L'amata Lisbona ❤ l'ho visitato solo all'esterno quindi...grazie 😉

    RispondiElimina
  3. Lisbona è nella mia to do list! Mi segno tutto!

    RispondiElimina
  4. Dopo aver letto con interesse il tuo itinerario a Lisbona, non potevo perdere gli approfondimenti. Ed essendo io un'amante delle architetture religiose, con il Monastero Dos Jernimos mi ha subito attirata come un'ape col miele ;-)
    Luogo davvero suggestivo. Quel chiostro, poi, sembra merletto di pietra: incantevole!
    A presto,
    Claudia B.

    RispondiElimina
  5. Ho adorato questo Monastero, così come tutta Lisbona ed il Portogallo in genere! :-)

    RispondiElimina
  6. Che bello, spero di poter visitare presto Lisbona! Un saluto!

    RispondiElimina
  7. Non sono mai stata a Lisbona, ma dai tuoi articoli mi sembra molto interessante. La includerò nelle possibili destinazioni per un weekend fuori porta.

    RispondiElimina
  8. Le archittetture gotiche (o comunque miste come questa) sono un'esplosione di bellezza...non si sa mai dove guardare, troppi particolari, troppe angolazioni da non perdere...e questo monastero ne è la chiara rappresentazione! Il chiostro sembra meraviglioso!sempre più invogliata a scoprire il Portogallo! :-)

    RispondiElimina
  9. Quanti ricordi ! Ci sono stata anni fa e mi era piaciuto tantissimo ! Ho una passione per gli azulejos e lì c'è ne sono veramente di bellissimi

    RispondiElimina
  10. Già ho seguito gli altri articoli sul Portogallo, questo Monastero è magnifico, continuerò a leggerti con piacere :)

    RispondiElimina