martedì 29 agosto 2017

Cosa vedere a Lucca in un giorno

A Lucca ci sono tantissime cose da vedere ed in un giorno si può ottimizzare il tempo per visitare ciò che più aggrada.

La città toscana è chiamata anche la città delle 100 chiese per la presenza di tantissimi edifici religiosi e di cappelle private all'interno di residenze signorili.. Quando si arriva in una nuova città è bello anche solo girovagare per il centro e coglierne l'atmosfera e gustare le specialità enogastronomiche comodamente seduti al ristorante.

Cosa vedere a Lucca in un giorno
@pixabay Veduta dalle mura


Cosa vedere a Lucca in un giorno


Se si arriva col treno dopo pochi metri si giunge sotto le Mura della città di Lucca nelle vicinanze di Porta San Pietro che è una delle porte più grandi e si caratterizza dalla facciata con un ampio loggiato ed un timpano sul quale è inciso il motto della città, ovvero Libertas.

Le Mura racchiudono il centro storico e si possono percorrere a piedi oppure in bicicletta. Il tracciato lungo circa 4 chilometri e mezzo permette di godere di una bella visuale sulla città e di passare qualche ora rilassante, naturalmente se si ha tempo.

Queste che vediamo oggi sono le mura rinascimentali mentre si può vedere solo qualche traccia di quelle romane mentre di quelle medievali rimangono in piedi alcuni porte: Porta San Gervasio e Protasio e Porta dei Borghi.

Le mura di Lucca

Tra le cose da vedere in a Lucca in un giorno ci sono le chiese come il Duomo di San Martino

Consiglio di acquistare il biglietto cumulativo per salire anche sul campanile ed accedere al Museo diocesano ed al battistero ed alla chiesa di San Giovanni e Reparata.

All'interno del duomo si trova il monumento funebre di Ilaria del Carretto, realizzato da Jacopo della Quercia, che raffigura la nobildonna mentre dorme.
A me sono piaciuti in maniera particolare i bassorilievi sotto il porticato esterno della chiesa.

Duomo di San Martino

La chiesa che ho apprezzato maggiormente è però quella di San Giovanni e Reparata che fu la prima cattedrale della città. Ora all'interno si trova una grande area archeologica che mostra ben 5 livelli di stratificazione che testimoniano come sia stata rimaneggiata nel tempo. Un tempo sotto il battistero sorgeva addirittura una domus aurea romana datata intorno al I secolo a.C.

Chiesa di San Giovanni e Reparata

L'esterno è piuttosto anonimo ma all'interno sono rimasta affascinata dall'abside e dalla struttura della cupola ottagonale su base quadrata che si eleva dal transetto sinistro. Ho provato vertigini nell'osservare in questo enorme spazio vuoto la maestosa cupola lassù in alto.

i resti della domus romana
L'area archeologica

Usciti dalla chiesa si può passeggiare lungo Via Fillungo sul quale si affacciano tanti edifici risalenti al periodo medievale, alcuni così alti che sembrano sfiorarsi. La via principale della città ha un andamento tortuoso e quando si arriva quasi al termine si può deviare verso la Piazza dell'Anfiteatro.

Oggi non esiste più l'anfiteatro romano che era costruito fuori dalle mura cittadine ma al suo posto sono state erette costruzioni che perciò mantengono la forma ellittica rendendo la piazza molto suggestiva. L'aspetto odierno si deve all'ultimo intervento dell'architetto Nottolini che nel 1830 fece demolire alcuni edifici eretti al centro della piazza.

Piazza dell'Anfiteatro

Ritornando verso il centro si può visitare la Chiesa di San Frediano che si distingue per il grande mosaico posto nella parte alta della facciata coi suoi colori luminosi. Quest'opera risale al XIII secolo e fu realizzata in occasione della sopraelevazione della chiesa. stessa.

A Lucca ci sono tante altre cose da visitare come il seicentesco Palazzo Mansi che ospita una Pinacoteca. Io l'ho visitato diversi anni fa durante i lavori di restauro e perciò molte zone non erano accessibili.
Ho apprezzato molto i dipinti dei paesaggi di scuola fiamminga ed ho trovato molto bello lo stesso palazzo con stanze abbellite da arazzi e trompe-l'œil. La stanza da ballo con palco fisso è meravigliosa.
Nell'insieme però si nota l'opulenza dei decori realizzati secondo il gusto dell'epoca che per sono eccessivi per il loro sfarzo.

chiesa di San Frediano

Continuando a girare per Lucca si può vedere il Palazzo Ducale e poi tornare al centro verso Torre Guinigi che è una delle 250 torri di epoca medievali che svettavano sulla città. La torre è alta 44 metri e sopra ha un giardino pensile con lecci. Da Lassù di gode di una bella vista sul centro storico ma per arrivare bisogna salire oltre 200 gradini!
La torre più alta è quella delle Ore che è chiamata così perché vi è posto un grande orologio con carica manuale. 

Torre Guinigi

Se si ha ancora tempo si può visitare Palazzo Pfanner ed i suoi giardini all'italiana con tanto di fontana realizzati si pensa da Filippo Juvarra. Il palazzo ha un maestoso scalone e begli affreschi nel salone monumentali. Oggi ospita antichi strumenti medico-chirurgici appartenuti alla famiglia Pfanner.

Questi sono i miei consigli per la visita di un giorno a Lucca ma se si ha più tempo si possono dedicargli altri giorni soggiornando in uno degli hotel in città e magari visitare i dintorni oppure venire in occasione del Lucca Comics&Games che si svolge tutti gli anni a fine ottobre.

4 commenti:

  1. A Lucca sono stata solo in gita scolastica e si sa che in quei giorni a tutto si pensa se non a godere della città!
    Mi riprometto di tornarci presto!
    Mi salvo il tuo post!

    RispondiElimina
  2. Sono stata anch'io a Lucca in giornata durante una vacanza di una settimana in Toscana di qualche anno fa...mi è piaciuta molto, e in effetti potrebbe essere interessante rivederla per il Lucca Comics! :-)

    RispondiElimina
  3. Ma che gioiellino è Lucca dentro le mura? Mi piace andarci durante la settimana, quando ci sono solo gli abitanti, qualche turista silenzioso che cammina a bocca aperta e magari una mostra da vedere. Il Lucca Comics è una sana "follia" che merita sicuramente qualche ora di diversità ;)

    RispondiElimina
  4. Trovo che Lucca sia stupenda, ci sono stata un paio di volte durante la manifestazione Lucca Comics and Games ma purtroppo non ho potuto ammirarla come si deve.
    Sono sicura che tornerò per una visita vera e propria della città. :)

    RispondiElimina