martedì 15 agosto 2017

Come arrivare alle Cinque Terre e nel Golfo della Spezia

Dopo aver scritto cosa vedere alle Cinque Terre in questo post fornisco ulteriori consigli su come arrivare e come spostarsi per visitare i borghi della provincia partendo dalla Spezia.

Le Cinque Terre si raggiungono in pochi minuti grazie al treno. Dalla primavera all'inizio dell'autunno ci sono tanti convogli che percorrono questa tratta. I paesi del golfo spezzino invece si possono visitare in auto oppure col bus.

Alla Spezia si trovano parcheggi gratuiti dove lasciare l'auto nei pressi della stazione e nei giorni festivi non si paga il parcheggio neppure in città.

Come arrivare alle Cinque Terre, Portovenere e Lerici dalla Spezia
@pixabay



Come arrivare alle Cinque Terre


Si può arrivare nei piccoli borghi marinari così affascinanti utilizzando diversi mezzi di trasporto e consiglio sicuramente il treno perché più rapido. 🚆

In auto

Uscendo al casello di Levanto si percorrono circa 20 chilometri per arrivare a Monterosso al Mare dove però i parcheggi sono a pagamento e nella stagione estiva non è facile trovarli liberi.
Se si esce al casello della Spezia dopo aver attraversato tutta la città si sale lungo la strada litoranea e si ridiscende a Riomaggiore, il primo borgo delle Cinque Terre. Questo primo tratto di strada presenta dei tratti molto panoramici e nelle belle giornate col cielo terso si possono vedere anche le isole dell'arcipelago toscano.
A Riomaggiore i parcheggi sono scarsi e non è facile trovare posto neppure per le moto.
Questo primo tratto di strada è lungo circa 13 chilometri e volendo proseguire per raggiungere gli altri borghi si percorre la SP 370 e poi si ridiscende quando s'incontra il bivio di ogni paesino.

Sicuramente è un modo per ammirare il panorama che offre questo tratto di costa e per passare in mezzo ai terrazzamenti coltivati a vigneti ma non certo il sistema più celere per visitare i borghi. Infatti dai parcheggi, posti in alto rispetto ai borghi, per scendere al livello del mare si fa parecchia strada a piedi.
Attenzione a dove si parcheggia perché se si mette l'auto lungo la strada è possibile prendere multe!

Vernazza
Vernazza

In treno

Dalla stazione della Spezia ci sono treni molto frequenti che portano alle Cinque Terre e questo è il modo più veloce per raggiungerle e visitarle tutte in un giorno solo.
Oltre che dal capoluogo è possibile prendere il treno alla stazione di Levanto.
Dalla primavera all'autunno praticamente c'è un treno ogni 30 minuti, a volte anche più spesso, e consiglio sicuramente di fare la Cinque Terre Card per risparmiare.
Si può acquistare anche online e consiglio di farlo perché spesso in stazione alla Spezia c'è coda nell'ufficio del Parco delle Cinque Terre nel quale si possono acquistare.
I prezzi variano a seconda del periodo dell'anno e del tipo di card.

In traghetto

Dalla Spezia è possibile raggiungere le Cinque Terre e poi spostarsi tra i borghi, eccetto quello di Corniglia, col traghetto della compagnia di navigazione Golfo dei Poeti.
Questo mezzo è molto più costoso del treno ma consente di vedere un panorama bellissimo della costa dal mare. Ovviamente col mare mosso il servizio è sospeso.

Parcheggi gratuiti alla Spezia


In quasi tutta la città i parcheggi sono a pagamento tranne la domenica e nei festivi quando sono gratuiti. In diverse zone ci sono grandi aree di sosta che sono sempre gratuite.
All'uscita dello svincolo dell'autostrada nel parcheggio del Palaspezia ci sono tanti posti auto e da qui con la navetta gratuita si raggiunge il centro città.
Nelle vicinanze della stazione in Piazza d'Armi c'è un altro parcheggio collegato sempre dal bus navetta al centro , mentre a piedi in 10 minuti si arriva alla stazione.

Ponte De Revel Porto Mirabello
Ponte De Revel Porto Mirabello

Come spostarsi alla Spezia e nei borghi della provincia


Il centro città si gira benissimo a piedi visto che è molto piccolo e qui si trovano le principali attrattive turistiche della città.

Se si sbarca da una nave da crociera dal molo si possono prendere i bus in Piazza Europa che portano alla stazione, quasi tutti passano nelle vicinanze.

Se invece si vogliono raggiungere i borghi del Golfo dei Poeti ci sono diverse opzioni.

Come raggiungere Lerici


I bus che portano a Lerici sono quelli delle linee L ed S che passano nella via sotto la stazione e da Piazza Europa. In circa 30 minuti si arriva e si può scendere a San Terenzo e poi fare una bella passeggiata di un paio di chilometri lungomare sino al borgo. Da lì è possibile prendere un altro bus per raggiungere Tellaro, piccolo e grazioso paesino sul mare.

Se si preferisce utilizzare l'auto bisogna fare attenzione alla ZTL nei paesi di San Terenzo e Lerici. C'è un grande parcheggio a pagamento in località La Vallata alla Venere Azzurra ma è sempre pieno, soprattutto in estate e la domenica. Ci sono altri parcheggi a San Terenzo ma è ugualmente difficile trovare posto.

Come raggiungere Portovenere


In bus si raggiunge Portovenere con le linee P ed 11 che transitano in Via Chiodo e nei pressi della stazione in Via Garibaldi. La durata della corsa è di circa 35 minuti.

Si può arrivare a Portovenere in auto ma è difficile trovare parcheggio vicino al paese. Le zone lungomare sono sempre a pagamento mentre quelle nella discesa e nella salita per tornare alla Spezia solo in alta stagione. Dalla località Cavo, quella situata più in alto, c'è il bus che porta al borgo altrimenti si raggiunge con una bella passeggiata di circa 15 minuti.

Portovenere
@Pixabay Veduta di Portovenere

Questi sono solo consigli pratici mentre qui potete trovare altre informazioni sulla città.
Tutti questi borghi sono molto piccoli perciò è bene visitarli fuori stagione ed evitare assolutamente i ponti perché diventano invivibili e perdono il loro fascino, volete mettere girovagare per i carrugi quando c'è poca gente. 😍😍

8 commenti:

  1. Noi ci siamo stati anni fa alle cinque terre...ma ne abbiamo viste solo due per problemi...umm...di stomaco...il traghetto ci ha fatto male...ma dobbiamo tornarci. Post molto utile

    RispondiElimina
  2. È la Liguria che più amo per cui con me sfondi una porta aperta!!
    Conto di tornarci presto e i tuoi suggerimenti mi saranno come sempre molto utili!

    RispondiElimina
  3. Sono stata alle cinque terre da bambina, probabilmente la prossima estate con la mia famiglia andremo in vacanza lì perché mia mamma lo desidera molto.
    Sicuramente sceglieremo come mezzo di trasporto il treno. :)

    RispondiElimina
  4. Utilissimo! Io che sono di queste parti a volte vado in confusione su come sia meglio spostarsi per le 5 terre. Il treno normalmente è davvero più comodo visto il grosso problema dei parcheggi che abbiamo un po' dappertutto Soprattutto in alta stagione! ;-) ma anche il traghetto non è male come idea!

    RispondiElimina
  5. Stefania ho salvato le tue indicazioni, utilissime. In primavera abbiamo in mente un fine settimana e, sicuramente, sarà su 4 ruote. spero di includere una seconda puntatina a genova! Grazie :)

    RispondiElimina
  6. Meravigliosa! Non ci sono mai stata e un giorno mi piacerebbe molto poterci andare.

    RispondiElimina
  7. Io non ci sono mai stata ma ad ogni ponte o weekend lungo penso sempre che vorrei andare in Liguria. Sicuramente ora so come dovrei muovermi!

    RispondiElimina
  8. Io ho visitato le Cinque Terre in treno e confermo che per me è stato comodissimo! Però mi piacerebbe fare anche il giro con il traghetto! :-)

    RispondiElimina